Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Gravidanza: N ed O come

Licia

di Mamma Licia

04 Agosto 2010

Nausea: Sensazione di fastidio, accentuata di mattino, fatta scaturire da sapori ed odori, seguita spesso da vomito (vedi Iperemesi gravidica). Nella maggior parte dei casi questo disturbo è presente solo nel primo trimestre di gravidanza, e sembra essere provocato dalla gonadotropina corionica umana (HCG). Esistono vari rimedi per contrastarne e ridurne gli effetti, tra i quali quello di mangiare qualcosa di secco, come ad esempio un biscotto, prima di alzarsi dal letto. Nel caso in cui la nausea persista durante il giorno è consigliabile fare numerosi spuntini, evitando cibi grassi e bevande gassate, o bevendo tisane antispasmodiche come la camomilla.
Nipiologia: Branca della pediatria che studia lo stato di salute e la fisiologia del neonato nei primissimi giorni di vita. Dal momento della nascita, infatti, il medico verifica nel bimbo, con un sondino, la normale apertura del naso, dell’esofago, dell’ano, controlla la struttura delle anche per evidenziare una possibile displasia, mette del collirio negli occhi del neonato, per prevenire un’eventuale infezione oculare, ed effettua degli esami particolari quali Test di Apgar, Test di Guthrie e lo studio dei riflessi.

Oligoidramnio: Termine che indica un volume di liquido amniotico minore rispetto alla norma. Tale diminuzione è in stretta relazione con feti che urinano meno ed indica patologie fetali dell’apparato urinario. Può manifestarsi anche quando esiste un’insufficienza placentare che costringe il feto a diminuire il proprio metabolismo. La riduzione del liquido amniotico è causata da ipertensione, diabete, fumo materno e assunzione di farmaci da parte della madre. Si cura controllando maggiormente il feto con ecografie, flussimetrie, monitoraggi cardiotocografici.
Ormone: Sostanza chimica secreta dalle ghiandole endocrine specifiche (ipofisi, tiroide…), e che una volta immessa nel sangue esercita la sua azione su altre cellule regolando numerose attività dell’organismo. Durante la gravidanza alcuni ormoni aumentano in modo sensibile ed altri vengono prodotti ex novo per creare le condizioni migliori per il proseguimento della gravidanza. La gonadotropina conionica umana (HCG) e l’ormone lattogeno placentare umano (HPL) sono ormoni tipici della gravidanza in quanto prodotti dalla placenta.
Ossitocina: Ormone normalmente prodotto dall’ipofisi che provoca le contrazioni dell’utero durante il travaglio, svolgendo anche un certo ruolo nella secrezione lattea durante l’allattamento. Nel travaglio indotto (Vedi Induzione del travaglio) viene somministrata, tramite fleboclisi, ossitocina prodotta sinteticamente.
Ovocita: Cellula riproduttiva femminile prodotta e rilasciata dalle ovaie.
Ovulazione: Rilascio di un ovocita da una delle ovaie.

Leggi anche

Seguici