Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Visita pediatrica: trovare un pediatra in vacanza

Federica Federico

di Federica Federico

05 Agosto 2010

Sei in ferie in Italia e vuoi sapere se il tuo bambino ha diritto ad una  visita pediatrica? Vediamo insieme come funziona l’assistenza sanitaria nazionale quando si è lontani da casa per le vacanze:
presentando la tessera sanitaria avete diritto alla assistenza di un pediatra di famiglia anche lontano da casa e fuori dalla vostra ASL di appartenenza.
Le liste dei pediatri, i recapiti e gli orari di studio sono disponibili presso gli uffici turistici, le sedi dei comuni e le farmacie.
Il pediatra consultato vi presenterà la sua parcella disciplinata da un apposito tariffario e vi rilascerà una fattura.
Conservate la fattura, una volta rientrati a casa con essa potrete ottenere il rimborso della spesa pediatrica, la richiesta va fatta presso la ASL di appartenenza – ma attenzione il rimborso non è contemplato in ogni Regione, quindi non è detto che possiate ottenerlo.
Questo genere di assistenza pediatrica rimborsabile è garantita solo per le visite effettuate nella fascia oraria che va dalle 8:00 del mattino alle 20:00 della sera nei giorni feriali e dalle 8:00 alle 10:00 in quelli festivi;
Diversamente, fuori da questi orari il pediatra potrà pretendere di essere pagato in base alla tariffa di libero professionista. Se desiderate una visita gratuita potrete, allora, rivolgervi alla guardia medica o guardia di continuità assistenziale, per contattarla chiamate il 118 per il cui tramite la chiamata sarà debitamente trasferita. Gratuitamente potrete ottenere una visita anche in ospedale o al pronto soccorso

Leggi anche

Seguici