Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Morto Lucio Dalla

di Mamma Elisa

01 Marzo 2012

lucio dallaLucio Dalla è morto a 68 anni

È venuto a mancare poche ore fa il cantautore italiano Lucio Dalla, un  grandissimo della musica italiana internazionale, ma non solo! Infatti era anche regista e attore.

È morto a causa di un attacco cardiaco avvenuto mentre si trovava in Svizzera, a Montreaux, per una serie di concerti che stava facendo e che doveva fare. Proprio in questo mese, il giorno 4, avrebbe compiuto 69 anni.

Un suo caro amico e reporter, Roberto Serra,  l’aveva sentito proprio ieri sera al telefono, stava benissimo, era sereno e felice e invece oggi, purtroppo, non è più con noi.

Il mondo della musica è stravolto per la perdita di un grande cantatore che ha fatto e che per sempre  continuerà a far parte della storia della musica italiana. Memorabili le sue canzoni tra le più famose abbiamo: L’anno che verrà, Attenti al lupo,Caruso, Piazza grande, Canzone e tante altre ancora.

Era un artista unico che sapeva rinnovarsi sempre; è riuscito, con la sua musica e col suo modo di essere anche un estroverso, ad unire più generazioni.

Di recente l’abbiamo visto in tv, al festival di  Sanremo, dirigere l’orchestra e cantare accanto al giovane Pierdavide Caronte, la canzone “Nani” di cui era anche in parte autore.

Era un grandissimo paroliere che con le sue canzoni ha lasciato il segno in tutti quelli che amavano la sua musica.

Vi lascio con una delle sue più belle canzoni d’amore e, anche se la  morte, improvvisamente, lo ha portato via,  il suo  ricordo rimarrà vivido in ognuno di noi.

Addio Lucio.

lucio dallaTu non mi basti mai”

Vorrei essere il vestito che porterai
il rossetto che userai
vorrei sognarti come non ti ho sognato mai
ti incontro per strada e divento triste
perché poi penso che te ne andrai.
Vorrei essere l’acqua della doccia che fai
le lenzuola del letto dove dormirai
l’hamburger di sabato sera che mangerai… che mangerai
vorrei essere il motore della tua macchina
così di colpo mi accenderai.
Tu tu non mi basti mai
davvero non mi basti mai
tu tu dolce terra mia
dove non sono stato mai.
Debbo parlarti come non faccio mai
voglio sognarti come non ti sogno mai
essere l’anello che porterai
la spiaggia dove camminerai
lo specchio che ti guarda se lo guarderai… lo guarderai
vorrei essere l’uccello che accarezzerai
io dalle tue mani non volerei mai.
Vorrei esser la tomba quando morirai
e dove abiterai
il cielo sotto il quale dormirai
così non ci lasceremo mai
neanche se muoio e lo sai.
Tu tu non mi basti mai
davvero non mi basti mai
io io io ci provo sai
non mi dimenticare mai

 

Leggi anche

Seguici