Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Maltempo in Italia, colpo di coda dell’inverno

Federica Federico

di Federica Federico

07 Marzo 2012

Tempo instabile, nuvole, pioggia e neve sui rilievi dell’Appennino: dopo un accenno di primavera si ripresenta nuovamente il freddo, è il colpo di coda dell’inverno.

L’Italia è al centro di un vortice di bassa pressione  che sta determinando, già dalla giornata di ieri, condizioni di diffuso maltempo. Rispetto ad  ieri, oggi 7 Marzo, il Nord vive un netto miglioramento  con ampie zone dei schiarite che arrivano sino all’alta Toscana.

Permane, invece, il maltempo al centro – sud, ove le condizioni meteo restano instabili. Nuvole e pioggia su Abruzzo e Molise, tempo incerto a tratti piovoso su Puglia, Lucania e Calabria.

Neve: precipitazioni nevose sono possibili sull’Appennino Centrale fin sotto i 700metri; sull’Appennino Calabro – Lucano tra i 700 e i 1000 metri e sui rilievi delle isole maggiori.

Giovedì 8 Marzo, festa della donna, non sarà una giornata soleggiata, tutt’altro: temperature fresche e nuvolosità variabile, anche al Nord possibili deboli piogge intermittenti. Interessate anche Lombardia, Liguria ed alta Toscana, fino ai rilievi delle venezie. Schiarite, invece, in Piemonte. Spazi soleggiati sul versante adriatico della penisola. Al sud diffusi rovesci sparsi.

Neve: nella giornata dell’8 marzo la neve potrà cadere nei settori dell’Appennino intorno ai 900\1100 metri.

E nella notte la colonnina di mercurio scenderà molto: temperature minime anche sotto lo zero ( -3 è la previsione per Perugia)

Leggi anche

Seguici