Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Belen Rodriguez nuovo tatuaggio tra collo e schiena, lo mostra a Carlo Conti

Federica Federico

di Federica Federico

13 Marzo 2012

Belen Rodriguez nuovo tatuaggio tra collo e schiena, lo mostra a Carlo ContiPremio Regia televisiva 2012 ieri sera sul palco del teatro Ariston a Sanremo, con la conduzione di Carlo Conti, ha sfilato la migliore televisione italiana.

Ha trionfato Fiorello che si è aggiudicato ben tre premi: premio dei giornalisti e del pubblico per Il più grande spettacolo dopo il weekend, nonché premio come personaggio maschile dell’anno.

Nella ricca sfilata di personalità televisive è comparsa anche lei la ”Diva” del momento, la “farfallina d’Italia”: Belen Rodriguez. E, giusto per fare la differenza, ha mostrato al pubblico un nuovo tatuaggio: una rosa tra collo e schiena.

Certo la meno “calda” collocazione di questa immagine non ha acceso l’Ariston come avvenne durante il festival di Sanremo.

La presenza di Belen sul palco  nasceva in ragione del premio conferito ad Italia’s Got Talent. Oggi, tuttavia, si parla assai di più della rosa sulla schiena di Belen.

I tatuatori hanno già visto aumentare le richieste di farfalline … adesso potrebbero trovarsi dinnanzi ad un considerevole aumento di rose? Di fatto Belen ed il suo compagno Corona sono abili “modelli”, usano perfettamente e strumentalmente il loro corpo, vestirsi, truccarsi e persino tatuarsi rientra in una più generale operazione di promozione dell’immagine pubblica.

Non sempre il personaggio vip, però, tiene conto della portata delle sue azione che – a causa della “forza” della comunicazione moderna ricadono sul pubblico, spesso su una platea di giovanissimi fans che addirittura tende ad emularli.

Se una giovane ragazza volesse imitare Belen ed i suoi tatutaggi dovrebbe sapere che:

  • Il tatuaggio è una pratica “invasiva” posta in essere con strumenti che penetrano la pelle inscrivendola.

Al di là della con divisibilità o meno della scelta, il giovane che approccia al tatuaggio deve farlo nelle migliori e più certe condizioni di sicurezza igienico sanitarie. È bene selezionare una struttura moderna, a norma di legge, pulita e gestita da professionisti certificati.

  • Il tatuaggio è una variazione permanete dello stato della propria pelle: un marchio che potrebbe essere cancellato (a volte non del tutto) solo attraverso un ulteriore “intervento” invasivo. La pratica del tatuaggio ha, dunque, carattere definitivo. Non dovrebbe, perciò, essere abbracciata per una “moda” momentanea ma andrebbe pensata con la massima calma e ponderazione.

Sui genitori ricade il duro e difficile compito di accompagnare i giovani nelle scelte e spesso spetta a noi indurre i ragazzi a riflettere su “complesse opportunità”.  I nostri “adolescenti” subiscono il fascino dei miti negativi, della tv, e dei vip … tal volta non è semplice portate alla loro attenzione modelli più luminosi e positivi.

Ciò che un genitore non deve mai perdere di vista è che il figlio è “adolescente” ma non stupido, è “offuscato dagli ormoni, dalla moda e dalle logiche di gruppo” ma non incapace di ragionare compiutamente. Dunque vale la pena di sostituire un secco No ad una più proficua analisi del problema, magari con tanto di visita ad un centro tatuaggi … analisi di benefici, costi e pericoli.

I vip, evidentemente non usano esaminare la portata delle loro azioni, ma noi possiamo, invece, educare i nostri figlia a farlo … valutando le conseguenze del comune agire i ragazzi, forse, rivedranno anche gusti, priorità ed aspirazioni.

Leggi anche

Seguici