Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sorbitolo killer acquisto su internet: allerta del ministero della salute

Licia

di Mamma Licia

26 Marzo 2012

vendita ebayUna donna di 28 anni, Teresa Sunna, morta ed altre due, una di 62 anni ed una di 32, colpite da malore è l’attuale bilancio del sorbitolo killer, la sostanza assunta dalle tre donne per effettuare un test per le intolleranze alimentari e che ha subìto delle sofisticazioni – forse a base di nitrati – tali da aver determinato l’avvelenamento acuto.

Il test clinico era stato effettuato in uno studio privato di Barletta ed il sorbitolo acquistato online su eBay,  il sito di aste telematiche più famoso nel mondo.

Un’allerta è stata lanciata dal Ministero della Salute affinché coloro che hanno effettuato eventualmente acquisti di sorbitolo su eBay non ne facciano uso e richiedano prontamente l’intervento dei Nas per analisi.

Nel frattempo, le indagini, già in corso in tutta Italia, stanno mirando ad individuare altre partite del stesso sorbitolo in circolazione e che potrebbero risultare fatali anche per altri pazienti.

Il sorbitolo, precisa il comandante dei Nas di Bari, Antonio Citarella, è un additivo alimentare, non un farmaco, e per questo può essere commercializzato via internet senza particolari restrizioni.

sorbitolo venduto si ebayCirca 1000 tonnellate di sorbitolo (Sorbitol Food Grade) sono già state sequestrate, in via cautelativa, dai Nas in un’azienda di Rovigo – che lo produce e che lo invia in Inghilterra per una distribuzione che avviene in parte proprio su eBay – ed in una di Padova, e sottoposte alle analisi dell’Arpa Veneto.

In merito all’inchiesta sulla morte di Teresa Sunna, tre persone sono indagate per omicidio colposo, cooperazione in omicidio colposo e lesioni. Si tratta del titolare dello studio medico di gastroenterologia di Barletta, dove è avvenuta la morte, Ruggero Spinazzola, del collega Donato Pappagallo e di Ettore Cicinelli, 58 anni, con la colpa di aver materialmente acquistato su internet il sorbitolo utilizzato per effettuare il test clinico.

Un vertice in Procura con il magistrato inquirente, Michele Ruggiero, è previsto oggi per fare il punto sulle indagini, condotte da polizia e carabinieri del Nas, e per l’affidamento dei due incarichi per l’esame autoptico, al medico legale Giancarlo Divella, e per l’esame tossicologico, al professor Gagliano Candela.

Leggi anche

Seguici