Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come pulire il frigorifero ed il freezer

Daniela

di Mamma Daniela

29 Agosto 2010

L’estate volge al termine, si lascia la casa delle vacanze e si torna in città.

In entrambi i casi non sono poche le accortezze a cui dobbiamo ricorrere e, a mio avviso, prima fra tutte : la pulizia del frigorifero e del freezer.

Se vogliamo evitare brutte sorprese per la prossima vacanza è necessario in primo luogo vuotarlo completamente, staccare la spina e sbrinarlo.
Fatto questo possiamo passare alla vera e propria pulizia.
Innanzitutto  usiamo  una spugna bagnata con detersivo per piatti sulle pareti del frigo, risciacquiamo poi  con un panno umido e asciughiamo con cura..
Subito dopo il classico e utilissimo rimedio della nonna: acqua, aceto bianco e tanta buona volontà!


In una bacinella versiamo acqua tiepida e aceto, e con un panno puliamo bene tutte le superfici del frigo.
L’aceto dopotutto è ottimo come sgrassante, igienizzante e per levare i cattivi odori.Viene utilizzato anche per la pulizia dei pavimenti,con ottimi risultati ed è un ottimo anticalcare ed ammorbidente.

Se non amate l’odore dell’aceto, potete usare  una soluzione di acqua, limone e bicarbonato.
Questo prodotto è ottimo anche come deodorante per il frigorifero.

In che modo usarlo?
Basta mettere una ciotolina con del bicarbonato dentro il frigo e il gioco è fatto! C’è chi ad esso unisce  delle spezie, come i chiodi di garofano, cannella, eucalipto, etc…
Mia madre, ad esempio, dentro il frigo lascia una ciotola con dell’aceto e mezzo limone.

Altrimenti, molto semplicemente, andate in un market e acquistate un deodorante per frigorifero, in commercio ve ne sono tantissimi, non sempre economici.
E’ consigliabile poi lasciare il frigo con gli sportelli leggermente socchiusi.

Nello stesso modo se vi siete assentati a lungo, al vostro rientro in città dovrete avere un occhio di riguardo per il vostro frigorifero.
Infatti l’interno del  frigo è forse il punto della casa da tenere maggiormente sotto controllo, perché contiene alimenti facilmente deperibili, fattore che assicura lo sviluppo di muffe e batteri. Così per evitare fastidiosi inconvenienti, non è necessario ricorrere a sostanze chimiche che potrebbero compromettere gli alimenti, acqua e aceto saranno più che sufficienti.

Anche stavolta la spina della corrente elettrica andrà staccata, il frigorifero andrà vuotato e pulito, i cibi andranno conservati correttamente e un’occhiata anche alle scadenze non guasta.
Piccoli accorgimenti indispensabili per la nostra salute.

Se i nostri consigli ti sono piaciuti

iscriviti alla Newsletter di Vita Da Mamma,

riceverai presto altri consigli su:  

“Come Pulire la Casa in Modo Ecologico ed Economico”

– è tutto completamente gratis, ti basta iscriverti qui: 

newsletter vita da mamma

Leggi anche

Seguici