Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

3 città europee dove andare con i bambini

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

03 Maggio 2012

musei londraMentre prima avere figli piccoli significava viaggiare meno, oggi grazie a tecnologie sempre più evolute e sensibilità degli addetti ai lavori, andare in vacanza con bambini è diventato una passeggiata.

I voli low cost che da tutta Italia ci portano nelle maggiori città europee, e partendo dall’aeroporto di Malpensa con Skyscanner si può direttamente puntare alle destinazioni più accoglienti per turisti di ogni età.

Una città che non delude mai, né grandi né piccoli, è Londra, il posto perfetto per unire educazione e divertimento. L’ottima organizzazione urbanistica e l’alta frequenza dei trasporti pubblici rendono il soggiorno semplice e piacevole.

L’attrazione da non perdere per i ragazzi è senz’altro il Museo di Storia Naturale in Cromwell Road nell’elegante quartiere di South Kensington. L’entrata è gratis, e da subito i ragazzi si troveranno immersi in un’atmosfera educativa e di gioco. Piattaforme multimediali e interattive popolano le diverse aree tematiche, attirando l’attenzione e l’interesse dei più piccoli a scoprire le varie fasi naturali delle diverse specie, dai pesci ai dinosauri, e la successione delle diverse ere geologiche.

vacanze turchia con bambiniSe invece volete immergervi in un’atmosfera esotica, il posto migliore è Istanbul, dove tutta la famiglia potrà apprezzare l’ottima cucina, il calore della gente e una cultura affascinante e per molti versi ancora misteriosa. Sia adulti che bambini passeranno una giornata indimenticabile nel parco Miniaturk, che ospita le miniature delle icone di diverse civiltà della Turchia, dell’Anatolia e anche dell’Impero Ottomano che oggi non fanno più parte del Paese, dalla Torre di Galata alla moschea/cattedrale di Santa Sofia a Istanbul, al monastero di Sumela di Trabzon, sulla costa nordorientale della Turchia, e persino opere che non sono sopravvissute fino ai giorni nostri, come il Tempio di Artemide nella città di Efeso.

vacanze barcellona con bambiniChi vuole invece introdurre i bambini all’architettura, non c’è posto migliore di Barcellona che, grazie al genio di Gaudì, offre un’esperienza indimenticabile. Da Casa Batllo a La Pedrera al Parco Guell, bambini e adulti potranno apprezzare la fantasia e la modernità di un artista unico nel suo genere. Il Parco Guell, progettato agli inizi del Novecento, doveva essere una città-giardino. Le sue forme seguono religiosamente l’andamento della natura, e i suoi colori accesi lo rendono una delle più piacevoli e spensierate attrazioni della città.

Leggi anche

Seguici