Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Terremoto in Emilia Romagna, ultime notizie e video

Terremoto in Emilia: sette morti; 4mila gli sfollati; 500 detenuti evacuati dal carcere di Ferrara; le scuole di ogni ordine e grado restano chiuse in tutta la provincia

Federica Federico

di Federica Federico

21 Maggio 2012

Terremoto in Emilia: La notte appena trascorsa è stata turbata da terremoto in emilia romagna ultime notizie più di 100 scosse di assestamento.

Vivere un terremoto significa scoprire che la natura è invincibile, imprevedibile e, tal volta crudele. L’uomo dinnanzi ad eventi così catastrofici resta inerme ed incapace di difendersi.

Il terremoto è un impeto della terra che arriva distruttivo, imprevedibile o assai difficilmente ipotizzabile.

terremoto in emilia romagna ultime notizie L’Italia è sensibile, per natura e geologia, ai terremoti, questa volta la tragedia si è abbattuta in  l’Emilia: Sant’Agostino, nel ferrarese, e Finale Emilia, piccolo comune del modenese, sono tra le aree più colpite. Tutta la campagna emiliana è ferita e lì le costruzioni più antiche hanno ceduto scosse dal moto sussultorio della terra.

 Oltre 500 sono state le chiamate ai vigili del fuoco.
Per sostenere gli sfollati sono al lavoro gli uomini della Protezione civile, i Carabinieri, i vigili del fuoco e le altre forze dell’ordine. Ma tutte le operazioni di messa in sicurezza come quelle di allestimento delle tendopoli sono inficiate dal maltempo e ostacolate dalle basse temperature, la colonnina di mercurio a Modena e a Ferrara è scesa fino a 12 gradi.

terremoto in emilia romagna ultime notizie Le lesioni riportate dagli edifici rischiano di aggravarsi a causa del cattivo tempo:  infatti soffiano forti raffiche di vento e pioggia battente che stanno compromettendo le attività di messa in sicurezza degli edifici lesionati.

La Protezione civile dell’Emilia-Romagna promette di allestire nel corso della giornata altri 1.500 moduli assistenziali nel Modenese. In moltissimi hanno trascorso la notte in auto, alcuni lo hanno fatto mossi dalla paura continuamente alimentata dalle molte scosse di assestamento.

Circa 400 persone hanno trovato ospitalità presso tre alberghi di Modena, ciò grazie alla sensibile collaborazione della Feralberghi modenese.

Leggi anche

Seguici