Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cosa vedere al cinema oggi: Molto forte, incredibilmente vicino

Molto forte, incredibilmente vicino è un film tratto dall'intenso romanzo di Jonathan Safran Foer, prodotto da Stephen Daldry, già famoso come registra di Billy Elliot, The Hours e The Reader; la sceneggiatura di Eric Roth, mette in luce la performance eccellente del protagonista Thomas Horn, al fianco di Tom Hanks, Sandra Bullock e Zoe Caldwell.

MammaMichela

di Mamma Michela

24 Maggio 2012

Molto forte, incredibilmente vicino FILMIl film, girato a New York, ha ottenuto due candidature agli Oscar 2012, come miglior film e miglior attore non protagonista (Max Von Sydow), mentre Thomas Horn ha vinto vari premi come miglior giovane interprete e miglior attore protagonista.

Molto forte, incredibilmente vicino, potrebbe sembrare una favola a lieto fine, invece è un complesso intreccio di fili, dove ogni personaggio prende corpo grazie ai pensieri stralunati del protagonista.

Grande merito al regista Daldry, che è riuscito a mantenere intatto il cuore del romanzo, senza creare una copia arida del libro, ma mettendo in scena un film capace di convincere ed emozionare il grande pubblico.

Il film narra la storia di un ragazzo di 11 anni Oskar Schell, un bambino straordinario, che si veste di bianco e ama le invenzioni e la fotografia:

cinema visioni film egli è incapace di elaboarare il lutto del padre, morto nell’attacco terrorista alle Torri Gemelle.

Oskar, dopo aver trovato una chiave per caso nel magazzino del padre, fa il giro di New York con la macchina fotografica, alla ricerca di una misteriosa porta: il ragazzo, infatti, spera che con quella chiave possa aprirla e trovare l’ultimo messaggio di suo padre.

Una delle scene più belle del film, è quella in cui Oskar e il vecchio, camminano per la città bussando alle porte e nascondendosi dietro alle siepi.

Leggi anche

Seguici