Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla, mercoledì 30 maggio

Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla – 30 maggio 2012

Licia

di Mamma Licia

29 Maggio 2012

Mercoledì 30 maggio si celebrerà la Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla.

Un evento, promosso dall’AISM, in Italia, e dalla Federazione Internazionale della Sclerosi Multipla e dalle Associazioni di SM, nel mondo, che si inserisce all’interno di un ricco ventaglio di appuntamenti organizzati in occasione della Settimana Nazionale della Sclerosi Multipla, in corso dal 26 maggio fino al 3 giugno.

Nove giorni per fermare la sclerosi multipla, nove giorni di iniziative per informare, sensibilizzare e sostenere la ricerca su questa grave malattia del sistema nervoso centrale.

L’annuale Congresso scientifico FISM aprirà, in Italia, gli eventi per la Giornata Mondiale della SM. Si terrà a Roma fino al 31 maggio e quest’anno avrà come tema “Ricerca AISM. Progetti centrati sulla persona”.

Saranno presentati i risultati ottenuti dalle ricerche scientifiche promosse e finanziate dall’AISM insieme con la FISM, la Fondazione dell’Associazione. Il Congresso sarà anche l’occasione per premiare il ricercatore che, tra gli altri, si è distinto nella ricerca sulla sclerosi multipla, ed al quale verrà consegnato il Premio Rita Levi Montalcini.

La Giornata della SM si basa quest’anno sul progetto 1000 Faces of MS (le Mille facce della sclerosi multipla). Dal sito del World MS Day è possibile creare cartoline virtuali che raccontano della propria vita con la sclerosi multipla, cartoline da spedire per comunicare a tutti la propria storia e per far sì che si accresca la conoscenza e la consapevolezza della SM.

La sclerosi multipla, o sclerosi a placche, è una malattia, tra le più gravi, del sistema nervoso centrale. Comporta un danno e una perdita di mielina in più aree (le “placche”) che possono assumere una grandezza variabile. Queste placche possono evolvere da una fase infiammatoria iniziale ad una fase cronica, assumendo caratteristiche simili a cicatrici (da cui deriva il termine “sclerosi”).

In Italia si contano circa 63.000 persone con SM, in Europa sono 400.000, in tutto il mondo 2,5-3 milioni. Le donne ne sono colpite in numero doppio rispetto agli uomini. È una malattia che può insorgere ad ogni età, ma che generalmente viene diagnosticata tra i 20 ed i 40 anni.

Ancora in parte sconosciute sono le cause della SM, ma grazie ai progressi della ricerca è possibile arrivare ad una diagnosi e ad un trattamento precoce di questa malattia che insieme permettono alla persona con SM di mantenere una buona qualità di vita per molti anni, con una aspettativa di vita paragonabile a quella della popolazione generale.

(Articolo scritto in collaborazione con Vita da Donna)

 

 

 

Leggi anche

Seguici