Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Terremoto Emilia Romagna:Governo, aumento benzina per sostenere la ricostruzione

Terremoto Emilia: sale a 17 il bilancio dei morti mentre il governo decide di recuperare fondi per l’emergenza attraverso un nuovo aumento della benzina

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

30 Maggio 2012

terremotoÈ stato recuperato stamattina il corpo dell’ ultimo disperso in seguito alla forte scossa di terremoto registrata ieri alle ore 9.00 nelle zone già colpite dal sisma di 10 giorni fa.

L’ uomo era uno degli operai che lavoravano presso l’ azienda  Haemotronic a Medolla, in provincia di Modena, il cui crollo ha decretato la morte di altre tre persone.

Intanto aumentano gli sfollati e fervono i lavori della Protezione civile per assicurare un alloggio alle oltre 8mila persone rimaste senza casa, come afferma Franco Gabrielli, capo della protezione civile:

terremoto emilia romagna“Adesso stiamo mettendo a punto i campi di accoglienza che si stanno realizzando, potenziando anche l’accoglienza alberghiera, confidando che possano aumentare le persone che decidano di trovare alloggio in alberghi anche per alleggerire i campi”. 

Ma le squadre di soccorso non sono le uniche ad adoperarsi per la grande emergenza.

Infatti si è riunito oggi a Palazzo Chigi il Consiglio dei Ministri per varare alcune misure straordinarie da adottare proprio per questa situazione di grande emergenza.

Tra i più importanti e significativi provvedimenti discussi, oltre ad aver decretato per lunedì 4 giugno il lutto nazionale, ritroviamo:

  • terremoto emilia romagnaIl rinvio delle scadenze fiscali e dei mutui per le popolazioni colpite;
  • Contributi ai privati per ricostruire o riparare le abitazioni danneggiate dal sisma;
  • Deroga per il patto di stabilità dei Comuni colpiti dal terremoto;
  • Aumento di 2 centesimi delle accise sui carburanti.

Inutile sottolineare che quest’ ultimo punto varato dal Consiglio stia suscitando non poche polemiche in un popolo stanco di subire, oppresso dagli aggravi fiscali e dalla crisi economica.

terremoto emilia romagnaMa a quanto sembra la classe politica è fiduciosa del suo operato, come afferma anche Vasco Errani, presidente della Regione Emilia-Romagna:

“L’aumento della benzina è dentro a uno sforzo che questo Paese deve fare, è importante che il governo abbia risposto in maniera così tempestiva, gli italiani lo capiranno ….. E’ importante che l’Italia riesca a esprimersi in modo coeso in base alle sue esigenze. Il governo ha riconosciuto che questa è una questione dell’Italia e in questa direzione ci stiamo muovendo”.

Io la vedo diversamente.

terremoto emilia romagnaL’ Italia coesa, l’Italia che si aiuta, l’ Italia che condivide, l’Italia che combatte e si dà forza è già “operativa” da ben 10 giorni.

Sono coloro che, accorsi nei paesi colpiti, prestano costante assistenza agli sfollati.

Sono colo che mettono a disposizione le proprie case, i propri alberghi, le proprie camere pur di assicurare un posto sicuro a chi una casa ormai non la possiede più.

Sono coloro che da stamattina inviano sms di solidarietà al numero 45500, pur chiedendosi se realmente quei soldi serviranno ad aiutare gli sfollati.

Sono coloro che hanno acquistato le forme di parmigiano lesionate dal crollo per aiutare anche l’economia di una regione fortemente scossa.

Egregia classe politica, gli italiani il loro contributo materiale lo stanno già dando, ora tocca a Voi concretizzare la vostra solidarietà, purché non sia fatta a spese dei contribuenti.

Leggi anche

Seguici