Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sport e bambini: perchè fare attività sportiva sin da piccoli

Simona

di Mamma Simona

13 Settembre 2010


Che ruolo occupa lo sport nella vita di un bambino?

Risponderemo citando l’art. 31 della Convenzione sui diritti dell’infanzia, laddove si afferma che “…gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo e al tempo libero, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età e a partecipare liberamente alla vita culturale ed artistica”.

Lo sport non viene specificatamente citato, ma interpretiamo la citazione ad “attività ricreative” come un richiamo allo sport inteso come piacere, divertimento, gioco. Possiamo dunque affermare che lo sport venga annoverato tra i diritti fondamentali per una crescita equilibrata e un giusto sviluppo psicofisico del bambino.
Gli indubbi benefici della pratica fisica sono molteplici e toccano vari aspetti.
Il corpo si irrobustisce e l’apparato osseo cresce sano. Aiuta a bruciare grassi e dunque a previene l’obesità (in Italia l’obesità infantile è fortemente in aumento) e l’innalzamento della pressione sanguinea. Combatte malattie come la depressione, ma anche l’ansia e lo stress non per nulla si parla di sport come “valvola di sfogo” per giovani studenti contribuendo così a migliorare perfino il rendimento scolastico. Infine pone i giovani in antitesi a comportamenti scorretti come disturbi alimentari, uso della violenza come metodo di confronto con i pari e non, uso di tabacco e droghe, tramite l’insegnamento di una disciplina costituita da regole che vanno rispettate.
Il direttore esecutivo dell’UNICEF, Ann Veneman, ha più volte sottolineato il valore aggiuntivo della pratica sportiva, attraverso la quale, tramite il gioco e il divertimento si impara a “stare bene” con gli altri, a costruire dinamiche positive favorendo l’acquisizione di valori importanti come “….la non violenza, la tolleranza e la pace…”, ma anche valori come amicizia e solidarietà, lealtà, autodisciplina; accresce la fiducia, il rispetto verso se stessi, il proprio corpo ma anche verso gli altri.
Lo sport funge da aggregatore tra i giovani, contribuendo a eliminare differenze sociali, culturali, religiose, perchè lo sport parla una sola lingua che è universale.
Dare ai propri figli la possibilità di praticare uno sport, equivale sicuramente a fornire loro uno strumento in più di crescita.

Leggi anche

Seguici