Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Terremoto Emilia Romagna: muore donna incinta, aveva abortito per la paura

Terremoto Emilia Romagna: muore donna di 38 anni

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

12 Giugno 2012

terremoto emilia romagnaSale a 27 il numero delle vittime del terremoto che da più di 20 giorni continua a tenere in ginocchio una terra e tutti i suoi abitanti, ormai stremati dai continui ed insistenti movimenti tellurici.

La prima scossa, avvenuta il 20 maggio scorso, aveva fatto registrare un’ intensità di magnitudo pari a 5.8, lesionando case, edifici storici e costringendo circa 6mila persone a vivere nelle tendopoli.

Il successivo sisma, avvenuto nella mattinata di martedì 29 maggio, di magnitudo 5.9 aveva completato l’ opera distruggendo cioè che prima risultava soltanto lesionato e provocando altre morti; 17 decessi, per lo più operai che quella stessa mattina avevano ripreso il lavoro.

Il giorno successivo a quel tragico evento, Martina Aldi, residente a Finale Emilia e incinta di 3 mesi, accusò un grave malore in seguito allo spavento preso per la forte scossa. La donna, 38 anni, perse il bambino ed entrò in coma.

 terremoto emilia romagnaOggi l’ ANSA ha battuto la notizia della morte di Martina Aldi avvenuta presso l’ ospedale di Baggiovara, in provincia di Modena, dove la donna era ricoverata da giorni.

La paura l’ ha uccisa, come racconta anche il padre in un’ intervista rilasciata ad un giornale locale:

“Martina è sempre stata molto ansiosa. Il terremoto l’aveva vissuto con terrore, con grande paura, tanto che nei giorni successivi veniva da noi, nella nostra casa di Scortichino”. 

Leggi anche

Seguici