Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Salento viaggi nella terra trai i due mari

Il Salento : terra d’amare.

di Mamma Elisa

14 Giugno 2012

vacanze salentoDenominato anche “terra tra i due mari”, il mar Adriatico e il mar Ionico, il Salento è situato nella parte meridionale della Puglia, comprendendo tutta la provincia di Lecce, gran parte di quella di Brindisi e parte di quella di Taranto.

Dal punto di vista “fisico”, la penisola salentina è per la maggior parte pianeggiante, comprendendo pochissime zone collinari.

Si distingue dal resto della Puglia non solo per la posizione geografica, ma anche per il clima più umido perché circondato dal mare, per il paesaggio, per la fauna, per i colori , per la cucina e per la gente che vi abita.

Un detto dialettale dice : “Salentu, lu sule, lu mare, lu jentu” (Salento: il sole, il mare, il vento). Questo per sottolineare che nel Salento soprattutto l’estate il sole, il mare meraviglioso e il vento afoso caratterizzano questa terra.

Dal punto di vista paesaggistico è ricco di distese di terreno agricolo, per la maggior parte  di uliveti, ricchi di alberi d’ulivo secolari, molto belli e caratteristici.

vacanze salentoLa terra è di colore rosso vivo per la presenza di ferro.

Le abitazioni di campagna, le masserie, i terreni di proprietà per la maggior parte sono recintati con i muretti a secco, realizzati con la pietra viva, senza l’utilizzo di materiale legante di nessun tipo.

vacanze in salentoLa macchia mediterranea, insieme ai su citati ulivi, al Fico d’India, al Mandorlo, ai fiori primaverili che sbocciano sulle lunghe distese di terra, tra i quali il papavero, le orchidee selvatiche, le querce,  il leccio ecc., rendono particolarmente colorata questa terra, soprattutto nei periodi primaverili.

Il colore del mare è cristallino e, in base al fondale, che può essere sia roccioso che  sabbioso, assume sfumature diverse che vanno dall’ azzurro chiaro al blu intenso.

La sabbia fine e chiarissima e le magnifiche scogliere fanno innamorare chiunque sia riuscito a visitare il Salento.

La cucina salentina è unica e particolare.

È soprattutto a base di verdura e pesce, l’olio evo non può mancare, così come il buon vino. Per quanto riguarda quest’ultimo prodotto, tra i più conosciuti abbiamo: il Negroamaro e il primitivo di Manduria.

vacanze in salentoTra i piatti caratteristici abbiamo : i pizzi, il rustico leccese, il pasticci otto, i pezzetti di carne di cavallo al sugo, la pitta di patate, le friseddhe, tutti i tipi di verdura tra le quali anche quelle selvatiche come le paparine, i cardi, e gli asparagi.

L’artigianato salentino è rappresentato dalla lavorazione della carta pesta leccese, della terracotta, della ceramica, della pietra leccese, del ferro battuto e del legno.

Molti sono i posti che possono essere visitati e non basterebbe una settimana per riuscire a vedere tutto.

Lecce  e l’arte barocca delle sue chiese, Otranto, il capo di Santa Maria di Leuca, Porto Cesareo, Gallipoli, Santa Cesarea Terme, Castro, le Maldive del Salento e tanto altro ancora.

 

Scritto in collaborazione con Ricette ok. Potrebbe interessarti anche : salento storia di terra e sapori

Leggi anche

Seguici