Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambini ustionati per un gioco finito male

Due bambini giocano con bottiglia di alcol, restano ustionati

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

19 Giugno 2012

bambini ustionatiUn gioco molto pericoloso è finito male per due ragazzi.

La vicenda si è svolta nei pressi di una cascina abbandonata nel comune di Rivalta di Torino (TO) e che vede coinvolti ben 5 bambini.

Le due vittime, i più grandi della compagnia, avevano deciso di partecipare ad un “progetto” ideato da altri 3 bambini di età compresa tra i 9 e i 10 anni: sterminare un intero formicaio, bruciandolo

Il fatto è accaduto domenica 17 luglio, nel pomeriggio, come hanno raccontato i tre bambini rimasti fortunatamente illesi che, accompagnati dai genitori, hanno esposto i fatti ai carabinieri che stavano indagando per far luce sull’accaduto.

I tre ragazzi più piccoli, i veri ideatori del pericoloso gioco, avevano comperato la bottiglia di alcol decisi ad annientare l’intera colonia di formiche, rea di aver costruito la propria dimora in una casetta abbandonata nei boschi.

bambini ustionatiIl 13enne e il 12enne, incontrati per strada, avevano deciso di unirsi alla piccola comitiva per partecipare al gioco.

Purtroppo però non tutto è andato per il verso giusto.

La bottiglia infatti ha preso fuoco e con essa i maggiori del gruppo che la stavano maneggiando.

Rapidamente soccorsi, i ragazzi sono stati trasportati con un elisoccorso presso l’ospedale infantile Regina Margherita di Torino.

Da una prima diagnosi effettuata sul corpo di entrambi, risulterebbe che il ragazzo di 12 anni abbia riportato ustioni sul 35% del corpo, mentre l’altro ragazzo “solo” sul 25% del corpo.

Leggi anche

Seguici