Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Alcolismo e giovani: alcol e giovani statistiche allarmanti

Alcolismo tra i giovani: la prima bevuta si fa con mamma e papà

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

28 Giugno 2012

alcolismo giovanileL’Osservatorio Permanente Giovani e Alcol e dalla Società Italiana di Medicina dell’Adolescenza sta effettuando un’indagine su un campione di circa 2mila studenti, tutti frequentanti la terza media.

Tale indagine, denominata “Adolescenti e Alcol”, i cui risultati completi saranno resi noti il prossimo autunno, ha già fatto rilevare alcuni sconcertanti dati.

Infatti, attraverso tale ricerca si evince che più della metà dei ragazzi intervistati ha avuto il suo primo “incontro” con l’alcol grazie a mamma e papà. In particolare dai dati emerge che:

  • Il 59% ha bevuto per la prima volta alla presenza di almeno uno dei genitori;
  • Il 14% lo ha fatto alla presenza di parenti quali fratelli, nonni, zii, etc.;
  • L’11,4% ha vissuto l’esperienza con amici della stessa età;
  • Il 6,9% con amici più grandi.

alcolismo giovanileMolto basse le percentuali di coloro che hanno dichiarato di non aver mai sorseggiato una bevanda alcolica: solo il 10,5% delle ragazze e solo l’8,3% dei ragazzi.

Il luogo principale in cui si è effettuato la prima bevuta risulta essere la propria casa, partecipando ad un regolare pranzo familiare (37,9%), al secondo posto troviamo le occasioni speciali quali matrimoni, battesimi, etc. (19%) e solo il 10% dichiara di aver bevuto ad una festa.

Quello che maggiormente sorprende però è l’età che avevano gli intervistati quando hanno effettuato il loro primo “sorso alcolico”:

  • Il 29,5% aveva tra i 6 e i 10 anni;
  • L’ 8,2% aveva meno di 6 anni.

alcolismo giovanileEnrico Tempesta, Presidente del laboratorio scientifico dell’Osservatorio Giovani e Alcol, spiega così tali risultati:

“Che in Italia il primo contatto con le bevande alcoliche resti per la grande maggioranza dei ragazzi mediato da occasioni familiari e dalla compresenza delle figure genitoriali è un tratto noto e caratterizzante della nostra cultura; gesto in ultima analisi radicato in un costume sociale di bere controllato e, nella maggior parte dei casi, responsabile. Oggi però, in un contesto socioculturale profondamente cambiato, in cui sono venute meno molte delle strategie tradizionali di contenimento e molti fattori di moderazione, l’inizio precoce presenta nuove valenze e nuovi rischi”.

Leggi anche

Seguici