Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sudamina bambini rimedi e cause: tutto sulla miliaria

Sudamina o miliaria: cause, prevenzione, rimedi farmacologici e naturali.

Federica Federico

di Federica Federico

07 Luglio 2012

Sudamina cure e rimediL’epidermide, il primo e più delicato vestito del bimbo e di ogni individuo, svolge un’importantissima funzione protettiva: la cute isola il corpo dagli agenti esterni e si oppone come una barriera ai batteri.

Sovente si trascura questa mansione di barriera protettiva propria della pelle e troppo spesso non si cura debitamente la salute dell’epidermide che invece va garantita e preservata.

Sudamina cure e rimediLa stagione calda rappresenta un momento ad alto rischio per la cute – specialmente per la pelle dei bambini che risulta sempre più delicata di quella degli adulti -. Durante l’estate il sole e le alte temperature possono aggredire l’epidermide e compromettere in modo più o meno grave la salute della pelle.

Nel periodo estivo una delle patologie cutanee più diffuse è la sudamina (o miliaria).

 

1.          Cos’è la sudamina e come si manifesta?

 

<<Dottore mio figlio è pieno di puntini rossi>>

La sudamina determina una eruzione cutanea infiammatoria e pruriginosa:

  • –       in alcune zone del corpo compaiono più puntini rossi,
  • –       il bimbo tende a grattarsi (la sua è una reazione istintiva determinata dal prurito proprio della patologia),
  • –       l’area interessata si arrossa diffusamente (l’arrossamento consegue allo sfregamento determinato dall’atto del grattarsi compiuto per istinto dal piccolo o anche dal contatto tra le bollicine e gli abiti).

 

La prima causa della sudamina è l’eccesso di sudore, è per questo che l’eruzione cutanea si concentra nelle zone del corpo più interessate dal sudore: il collo, la nuca, la zona tra le spalle e le ascelle, l’inguine e la pancia. Quando l’eruzione cutanea è diffusa e se non viene debitamente curata, è possibile che i puntini rossi si estendano interessando gran parte del corpo.

Sudamina cure e rimedi

 

Non è escluso che i puntini rossi si lacerino, ciò può avvenire sotto la pressione delle unghie quando il bimbo si sfrega per vincere il prurito e anche a causa del contatto con gli indumenti; le zone più a rischio sono le giunture degli arti, ove la pelle piegandosi crea delle vere e proprie pieghe,  e le aree di aderenza degli indumenti (l’inguine dove premono mutandine o pannolini, la pancia dove insistono gli elastici dei pantaloni e la zona ascelle-spalle ove potrebbero sfregare le maniche delle maglie).

È possibile che le bollicine rosse tipiche della sudamina insistano anche sulla fronte e arrivino ad invadere persino il cuoio capelluto. Questa estensione si determina quando il bambino usa il cappello (a maggior ragione se il cappellino ha la visiera) e se a causa dell’uso il piccolo suda molto sul capo.

 

Diciamo subito che la sudamina è una disfunzione della cute per cui, pur potendola definire una patologia, essa è una malattia benigna. Scompare  completamente con l’abbassamento della temperatura corporea, con la riduzione conseguente della sudorazione e grazie ad una buona idratazione della pelle ed in generale dell’organismo.

2.          Da cosa dipende la sudamina?

Sudamina cure e rimedi

 

La sudamina dipende da una forte sudorazione  e dalla conseguente incapacità dell’organismo di liberarsi del sudore prodotto.  

In pratica il corpo produce più sudore di quello che le ghiandole riescono ad espellere:

il sudore prodotto esce dal corpo attraverso il lavoro di espulsione delle ghiandole solo in parte, una certa quantità di sudore non riesce a fuoriuscire e si accumula mettendo sotto pressione le ghiandole sudoripare. Questo sudore in eccesso ostruisce i dotti che dovrebbero condurlo verso l’esterno del corpo e le ghiandole sudoripare si rompono. Sulla pelle compaiono i puntini rossi, l’eruzione cutanea diviene pruriginosa e si realizza l’infiammazione.

Il disturbo può essere più o meno serio, la sua complessità dipende solo dalla profondità dell’ostruzione.

 

I bambini piccoli e piccolissimi risultano particolarmente esposti alla sudamina perché il loro sistema ghiandolare è un “cantiere ancora aperto”, i dotti esecretori sono più piccoli di quelli di un adulto e la pelle è generalmente più delicata e vulnerabile.

 

3.          Come prevenire la sudamnia?

 

Posto che la sudamina è una disfunzione della pelle causata dall’eccesso di sudore, la prima Sudamina cure e rimediaccortezza volta ad evitare l’insorgenza del disturbo è limitare la sudorazione.

È importante controllare la temperatura e il livello di umidità degli ambienti in cui si ospitano i bambini: è opportuno che i bimbi non vivano nè giochino in ambienti troppo caldi o troppo umidi.

 

L’esposizione al sole, oltre che protetta debitamente, non deve mai essere eccessivamente lunga. Nelle ore più calde della giornata è auspicabile che i bambini frequentino aree coperte e non svolgano attività all’aperto in condizioni di diretta esposizione al sole.

È bene vestire i piccoli con indumenti leggeri e comodi preferendo fibre naturali, come cotone e lino.

 

Se i bimbi sudano asciugateli, lavateli e cambiateli.

 

È consigliabile fare attenzione al confort del bambino ed evitate che elastici e bottoni lo stringano troppo, sfregando la pelle e limitando i movimenti.

Sudamina cure e rimedi È altresì opportuno eliminare per il maggior numero di ore possibile il pannolino nei casi di irritazione localizzata e seria.

Sudamina cure e rimedi Il cappello è un importante presidio contro il sole e va utilizzato. Tuttavia quando il bambino lo indossa durante attività di gioco all’aperto ed in condizioni di evidente caldo, inumidirlo leggermente non è una cattiva abitudine, come non è sbagliato toglierlo se il piccolo si trova al riparo dal sole diretto, per esempio quando gioca sotto una tettoia. Inoltre la scelta del cappello è essenziale: per evitare un eccesso di sudorazione sul capo il cappello estivo deve essere di cotone, leggero e traspirante, preferibilmente di colore chiaro e con visiera.

 

Sudamina cure e rimediI lavaggi frequenti e con saponi non aggressivi (ottimi gli amidi di mais e riso o gli oli da bagno specifici per bambini) risultano essere un buon argine all’insorgenza della sudamina. È possibile fare piccoli e ripetuti bagnetti o docce, anche solo con acqua tiepida. Possono bastare pure semplici spugnature d’acqua non fredda.

Il bimbo va asciugato con spugne morbide in fibre naturali; l’ideale sarebbe asciugarlo con teli di lino e nell’assorbire l’acqua la pelle del piccolo non deve essere sfregata ma solo tamponando delicatamente.

 

La  pelle va debitamente idratata, potrete farlo applicando una buona crema idratante o un olio naturale e senza conservanti, coloranti o profumazioni aggiunte.

Sudamina cure e rimedi Fate si che la pelle venga dissetata anche dall’interno, ovvero che il corpo goda del giusto apporto di liquidi: durante la stagione calda i bambini devono essere invitati spesso a bere. La bevanda più indicata per dissetare i piccoli è l’acqua, la migliore acqua è quella liscia.

 

Curate le unghie dei vostri bambini! Se le unghiette sono sempre ben tagliate e arrotondate i piccoli, pur sfregandosi, non dovrebbero graffiarsi o quanto meno si graffieranno in maniera poco profonda.

 

4.          Come si curar la sudamina?

 

Qualunque medicina o rimedio naturale non può curare la sudamina o meglio non può impedire in toto una sua futura ricomparsa. Ci sono farmaci e rimedi naturali che curano efficacemente i sintomi della patologia, per essa resta, però, essenziale la prevenzione.

 

Rimedi farmacologici:

Sudamina cure e rimediquando il disturbo è serio, esteso e oltremodo fastidioso il medico può consigliare l’utilizzo di un antistaminico o di una crema a base di cortisone per sedare il prurito e limitare l’infiammazione. Il ricorso all’uno e all’altro presidio farmacologico è considerato come extrema ratio e va compiuto solo previa valutazione medica.

In passato si ricorreva frequentemente alle polveri aspersorie a base di mentolo (borotalco mentolato). Di fatto tali polveri alleviano il prurito, ma il sollievo e solo momentaneo ed è persino illusorio poiché le polveri possono ulteriormente ostruire i dotti sudoriferi e peggiorare la malattia.

 

Rimedi naturali:

Sudamina cure e rimediè possibile utilizzare amido di riso o di mais , in commercio se ne trovano confezioni in granuli o in polveri che sciolte nel bagnetto sortiscono un naturale effetto emolliente e rinfrescante.

In alternativa agli amidi, nell’acqua del bagnetto è possibile sciogliere  un cucchiaio di bicarbonato .

In commercio si trovano anche detergenti a base di amido, tuttavia l’amido puro è più eficace e più economico.

L’acqua dei lavaggi deve sempre essere tiepida, non calda e non fredda.

 

L’idratazione della pelle è essenziale, l’olio è naturalmente capace di conferire alla pelle una idratazione profonda e duratura. Tra i vari oli naturali quello di mandorle dolci è consigliabile anche in caso di sudamina essendo  indicato per la cute secca e arrossata.

Quando scegliete un olio assicuratevi che sia privo di coloranti, profumi e conservanti.

 

Per prevenire come per curare la sudamina potrete affidare la pelle del vostro bambino ad una crema a base di ossido di zinco, l’ossido di zinco lenisce gli arrossamenti e ammorbidisce la cute curando persino le zone lievemente lesionate e screpolata.

 

5.          Quando il bimbo ha la sudamina può andare al mare, giocare in spiaggia, prendere il bagno ed esporsi al sole?

Sudamina cure e rimedi

 

La sudamina non impedisce al bambino di prendere il bagno, anzi il potere causticante dell’acqua di mare avvantaggerà il naturale processo di guarigione delle piccole ferite. È indispensabile, però, che il bimbo dopo il bagno in mare venga prontamente sciacquato con acqua dolce.

Attenzione invece alla sabbia: la pelle funge normalmente da barriera, protegge il corpo dalle aggressioni esterne. Se la cute è lesionata la sabbia potrebbe divenire veicolo di batteri e causa di fastidiose infezioni.

 

L’esposizione al sole va limitata se la pelle è sensibilmente arrossata.

Sudamina cure e rimedi In conclusione, se siete al mare e i bambini hanno manifestazioni cutanee da sudamina portateli pure in spiaggia ma usate creme ad alta protezione, dopo il bagno in mare lavateli con acqua dolce e metteteli all’ombra, ripetete l’applicazione della crema solare dopo il bagno e la doccia e se i piccoli hanno lesioni evitate il contatto con la sabbia.

Leggi anche

Seguici