Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Costa Concordia: maxi risarcimento ai parenti di Williams e Dayana Arlotti

Costa Concordia naufragio: i familiari della piccola Dayana ricevono un maxi risarcimento

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

19 Luglio 2012

costa dayana arlottiÈ stata diffusa ieri la notizia dell’accordo conclusosi positivamente tra la compagnia armatrice Costa Crociere e i familiari di Williams e Dayana Arlotti, rispettivamente padre e figlia, vittime del naufragio della nave Costa Concordia, avvenuto lo scorso 13 gennaio.

La cifra elargita non è stata rivelata, in quanto l’accordo stipulato da entrambe le parti prevedeva la clausola di assoluta riservatezza in merito all’argomento. Unica indiscrezione trapelata è che si tratta di una cifra a sei zeri.

Un maxi rimborso dunque risolto a tempo di record e già versato ai familiari delle vittime, come affermano i legali degli stessi, l’avvocato Davide Veschi, curatore degli interessi della mamma della piccola Dayana, Susy Albertini, e l’avvocato Torquato Tristani,  difensore dei genitori di Williams Arlotti e di Michela Maroncelli, compagna della vittima sopravvissuta alla tragedia.

costa dayana arlottiUn accordo chiuso in tempo record e con un risarcimento di estrema soddisfazione ed equo per tutte le parti, ha così dichiarato il legale della famiglia Arlotti, precisando anche che la compagnia Costa si è resa alquanto disponibile verso coloro i quali, quella tragica notte, hanno perso gli affetti più cari.

Ma, per quanto un risarcimento possa esser legalmente dovuto, e per quanto possa esser proficuo e generoso, potrà mai alleviare il dolore di una madre che ha perso la sua bambina di appena 5 anni?

Leggi anche

Seguici