Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

The Mentalist: falso sensitivo, Patrick Jane non è veggente

Daniela

di Mamma Daniela

24 Settembre 2010

The Mentalist in inglese significa il manipolatore, e già questa premessa la dice lunga . Perché  Patrick Jane, il protagonista della  serie, è appunto  un manipolatore, un uomo che in passato ha finto di avere poteri  extrasensoriali, ma che veggente non è mai stato.

Però il suo spirito di  osservazione è tale da  sapere cogliere i piccoli tic, le reazioni inconsce dei proprio simili, anche le più nascoste e segrete , e da questi riesce a trarre informazioni così accurate da sembrare effettivamente un veggente.

Molto simile a serie tv come CSI o Criminal Minds, si diversifica appunto per il modus operandi che  non è per niente scientifico, Jane infatti usa l’istinto, le sensazioni e percezioni per risolvere i casi . Uno Sherlock holmes moderno, che partendo da piccoli particolari riesce a ricostruire la scena del delitto, talvolta in maniera inverosimile, ammettiamolo pure, ma con una carica di simpatia e suspance che ci fa dimenticare il resto.

Avete notato che ultimamente nelle serie tv è il potere della mente che trionfa ?

Come in  Dr. House, Sookie di True Blood (di cui abbiamo già parlato http://www.vitadamamma.com/3613/serie-tv-e-vampiri-true-blood.html) e altre , Patrick Jane è una persona che domina la mente in alcuni momenti e che la subisce in altri. Questo equilibrio-non equilibrio rende il genere interessante e fruibile.

La trama è molto semplice , molto interessante e ben studiato il legame con il colore rosso, un particolare che accomuna tutte le puntate (ogni episodio della prima stagione contiene nel titolo la parola “Red”). Perchè Patrick Jane ( interpretato dall’affascinante Simon Baker che con questo ruolo si candida a diventare il nuovo sex symbol dei telefilm made in Usa) a causa del rosso ha perso tutto ciò che più amava al mondo: la sua famiglia. Quando ancora esercitava il lavoro di “falso sensitivo” , la sua vita viene stravolta da un serial killer, che si firma Red John (John Il Rosso), e brutalmente gli uccide la moglie e la figlia, dopo che Jane lo aveva sbeffeggiato nella sua trasmissione. La sua vita  cambia e pur di avere la sua vendetta, accetta di diventare un consulente al California Bureau of  Investigation, dove aiuta una squadra indagatrice composta da quattro membri a risolvere casi di omicidi particolarmente intricati. Nonostante la tragedia famigliare, Jane mantiene un forte senso dell’umorismo e dell’ironia, apparendo agli occhi dei colleghi parecchio strano e forse un po’ strambo , esagerando anche spaccone, ma sempre molto affascinante.

In Italia la prima stagione è andata in onda in  prima visione assoluta su Joi dal 28 aprile 2009. Dal 2 settembre 2009 è stato trasmesso in chiaro su Italia 1. Ora è in visione la seconda (Dal 20 settembre The Mentalist verrà trasmesso di alle 22.05, dopo Le Iene Show, con doppio episodio fino alle 23.55.) . Il 19 maggio 2010 la CBS rinnova la serie per una terza stagione. L’avvio negli Stati Uniti è previsto per il 23 Settembre 2010.

Leggi anche

Seguici