Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Medagliere olimpiadi 2012: Jessica Rossi oro e record nel double trap

Jessica Rossi ha vinto la medaglia d’oro nella specialità della fossa olimpica stabilendo un nuovo record: 99 su 100

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

05 Agosto 2012

olimpiadi londra 2012Medagliere italiano aggiornato a 13 medaglie: 5 ori, 5 argenti e 3 bronzi. 

L’eroina dell’ottava giornata olimpica italiana è indubbiamente lei, Jessica Rossi.

L’atleta 20enne è riuscita non solo a vincere la medaglia d’oro nella specialità double trap, risultando così la prima italiana ad ottenere tale risultato in questa disciplina, ma l’ha fatto realizzando uno straordinario record olimpico colpendo 99 piattelli su 100.

olimpiadi londra 2012La Rossi, originaria di Crevalcore, paese in provincia di Bologna, in Emilia Romagna, ha dedicato la sua vittoria ai suoi corregionali e alla sua terra, devastata dal terremoto:

“L’Emilia è stata toccata dal terremoto e i miei genitori anche. Questa vittoria la dedico all’Emilia che non deve mollare mai. So che oggi si sono riuniti in 70 per vedermi in finale. Il record del mondo? bellissimo, così come è bello avere 20 anni ed aver già vinto tutto”.

In 70 riuniti tra i camper e le tende, perché le loro case risultano ancora inagibili, e tra esse un padre fiero ed orgoglioso racconta così la sua gioia ai microfoni di Tgcom24:

olimpiadi londra 2012“Non ho ancora sentito mia figlia, è ancora impegnata e poi adesso deve andare sul podio. Mia figlia è stata strepitosa, ci ha abituati fin da bambina a fare queste cose. Ha iniziato con me 10 anni fa e abbiamo iniziato insieme. Noi abbiamo tenuto a sistemare la casa dopo il terremoto perché volevo che Jessica entrasse in pedana sapendo che noi eravamo a posto. Abbiamo iniziato a fare festa stamattina, perché per noi è già un traguardo essere arrivata alle Olimpiadi”.

E Jessica, come si è preparata a queste Olimpiadi?

“Tutte le sere mi addormentavo con il pensiero di andare via con l’oro al collo, non sono contenta…di più. Ho cercato di rimanere concentrata solo su quello che dovevo fare non guardavo mai al risultato. Ho esultato un po’ solo quando ho conquistato matematicamente l’oro. Ora non voglio smettere. Devo ancora fare 100”.

E oggi? Tutti a tifare per Tania Cagnotto e gli altri italiani in gara.

Leggi anche

Seguici