Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Tony Scott muore suicida

Muore suicida a 68 anni il regista Tony Scott, fratello di Ridley

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

20 Agosto 2012

tony scott registaTony Scott è morto suicida all’età di 68 anni dopo essersi lanciato da un ponte situato nelle vicinanze della città di Los Angeles, in California.

La notizia è stata diffusa attraverso un comunicato stampa rilasciato dal medico ufficiale della contea.

Secondo una prima ricostruzione, realizzata dalla polizia che si è avvalsa della collaborazione di alcuni testimoni presenti al momento della tragedia, il noto regista si sarebbe recato presso il Vincent Thomas Bridge di San Pedro, verso le ore 12:30 circa di ieri pomeriggio (ora locale).

Dopo aver lasciato la propria auto, una Toyota Prius, nel parcheggio adiacente al ponte, secondo quanto riportato dai testimoni, Scott  avrebbe scavalcato la recinsione per poi lanciarsi nel vuoto, decretando così la sua inaspettata morte.

Erano circa le ore 15:00 quando le forze dell’ordine sono riuscite a recuperare il corpo esanime del regista.

tony scott registaLe motivazioni dell’insano gesto sono ancora sconosciute; unico particolare trapelato è il presunto ritrovamento di un biglietto d’addio il cui contenuto al momento è tenuto sotto stretto riserbo.

Per quanto riguarda gli affetti più cari, Tony Scott lascia così la moglie Donna e i suoi due figli gemelli, il fratello Ridley, noto regista anche quest’ultimo, nonché un incolmabile vuoto tra i colleghi e gli attori che hanno avuto il piacere di conoscerlo e/o lavorare per lui.

Primo fra tutti il regista Ron Howard che ha lasciato per lui un tweet sul noto social network:

“Non ci saranno più film di Tony Scott. Un giorno tragico”.

Di certo sarà ricordato per i suoi capolavori cinematografici quali Top Gun, film che ha reso celebre l’attore Tom Cruise,   Allarme Rosso e Déjà vu con Denzel Washington e Nemico Pubblico con Will Smith e Gene Hackman.

Io voglio ricordarlo invece per un altro capolavoro, un film che, a mio parere, si rinnova ogni volta che lo vedo: Spy Game con Robert Redford e Brad Pitt.

Leggi anche

Seguici