Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Madre thailandese uccide i suoi figli, li cucina e li mangia

Uccide i suoi figli di 1 e 5 anni e poi li mangia: è successo in Thailandia

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

27 Agosto 2012

madre uccide figliLo scorso 20 agosto, gli abitanti della regione montuosa di Chiang Mai, situata in Thailandia, sono stati scossi da una surreale tragedia.

Una madre, appartenente alla tribù Musur, ha ucciso i suoi figli di appena 1 e 5 anni in preda alle allucinazioni.

Credendoli dei maiali, la donna li avrebbe prima cucinati e poi mangiati, addormentandosi successivamente sul letto, contornata dai resti di carne umana, appartenenti ai suoi bambini. Quest’ultimo scenario è ciò che si sono trovati di fronte gli agenti di polizia, appartenenti al distretto di Mae Ai, una volta entrati nell’appartamento della madre cannibale.

Dopo una prima indagine, è emerso che la donna fosse affetta da una grave malattia mentale, diagnosticatale nel 2007, che le procurava allucinazioni con la convinzione che qualcuno volesse farle del male.

La tragedia sarebbe accaduta in seguito ad un’interruzione della cura che stava affrontando.

madre uccide figliA spiegare quest’ultimo particolare, il marito, nonché padre dei bambini, che ha riferito agli agenti di essersi allontanato da casa per circa due giorni e che al suo rientro avrebbe portato alla moglie le sue medicine:

“Sono dovuto andare fuori città per un paio di giorni. Le ho detto che le avrei riportato il farmaco di cui aveva bisogno. Non avrei mai immaginato che sarebbe successo qualcosa del genere sarebbe successo”, secondo l’uomo infatti la donna non presentava alcun segno di squilibrio.

Ora la donna, la cui identità non è stata resa nota per rispetto verso i familiari, è stata sì accusata di omicidio ma, data la sua incapacità mentale, attualmente si trova ricoverata presso l’ospedale psichiatrico di Suan Prung  a Chiang Mai.

Il dottor Kiattiphum Wongrachit, vice direttore generale del Dipartimento di Salute Mentale, ha riferito ai giornali che la donna è tenuta sotto stretta sorveglianza ed ha precisato che non si è resa ancora conto dell’atroce delitto che ha commesso.

Leggi anche

Seguici