Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Aggressione Le Iene-Barbareschi: Leonardo Pieraccioni commenta su facebook

Leonardo Pieraccioni dice la sua sull’aggressione di Luca Barbareschi all’inviato Filippo Roma de Le Iene

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

04 Settembre 2012

le iene luca barbareschi aggressioneLa seconda aggressione subita dall’inviato de “Le Iene”, Filippo Roma, da parte dell’onorevole, nonché attore, regista e produttore, Luca Barbareschi non è certo da considerarsi un capitolo chiuso.

Lo scorso 28 agosto, sulla pagina ufficiale del programma d’inchiesta di Italia Uno, è apparso un video, accompagnato da un descrittivo messaggio, che mostrata Barbareschi intento a colpire l’inviato con calci e pugni. (Per ulteriori particolari leggi qui: Le Iene aggredite da Luca Barbareschi).

La risposta non tardiva del parlamentare, giunta a mezzo stampa, è stata:

“Il video inerente il diverbio intercorso con il Sig. Filippo Roma e pubblicato oggi su alcuni siti e organi di stampa, evidenzia come i fotogrammi diffusi rappresentino solamente una piccola frazione di ben più ampi accadimenti posti in essere a mio danno dai conduttori della trasmissione televisiva Le Iene”.

le iene luca barbareschi aggressioneDunque, secondo quanto affermato dall’onorevole Barbareschi, il suo violento comportamento era dovuto ad una precedente aggressione verbale da parte della troupe de “Le Iene” che, come riportato nel comunicato, avrebbero invaso e violato “senza alcun valido motivo” la vita privata dell’attore:

“Il Sig. Roma, noncurante della mia privacy e della mia famiglia, ha posto in essere sin dalla prima mattina atti molesti a mio danno, spaventando ripetutamente i bambini.”

Sull’argomento, siamo pur certi, ci sarà ancora da discutere e non solo per le due querele sporte da Luca Barbareschi nei confronti di alcuni inviati della nota trasmissione, ma anche perché un altro ben noto attore-regista, Leonardo Pieraccioni, ha voluto esprimere il proprio giudizio.

le iene luca barbareschi aggressioneQuale mezzo ha usato? Facebook ovviamente!

Sulla sua pagina ufficiale infatti, in data 29 agosto, risulta il seguente aggiornamento:

“Ho comprato la scatola del “filosofo dai fa te” e oggi vorrei discernere su barbareschi che piglia a calci e pugni l’inviato delle iene. Dunque, l’attore si fa per “dare” qualcosa, per gioire se in qualche modo si è riusciti a regalare una piccola emozione. Il pubblico da sempre sceglie in modo del tutto naturale i propri attori. Se non sei tra gli attori che godono di questa scelta potresti fare anche di tutto per importi, politico compreso. E’ chiaro però che dentro di te c’è un black out tale d’identità che se uno ti chiede: “perchè non fai dunque il politico?” e te ti senti un attore che deve fare il politico per fare l’attore finisci i verbi, ti scureggia il cervello (mi si passi il francese) e dai schiaffi a destra e manca. Soluzione: fai il politico e vai in parlamento e basta se ci credi, altrimenti fai solo l’attore e rimettiti però al giudizio del pubblico che è sovrano. Qualora le tue proposte non piacciano (nessuno ha mai spinto la gente in un cinema oppure ha spinto loro il tasto del telecomando) rassegnati oppure rispolvera il tuo diploma da maestro elementare se ce l’hai. Li ho spesi bene questi 35 euro per la scatola filosofica o no?”

Alla prossima replica…..

Leggi anche

Seguici