Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Gravidanza settimana per settimana, cosa succede a te e al tuo bambino

Gravidanza settimana per settimana: ogni settimana nuovi cambiamenti intervengono nel corpo della donna incinta

DanielaBrancaccio

di Dott.ssa Daniela Brancaccio

08 Settembre 2012

Gravidanza – nona settimana

La norma dovrebbe essere che in questa settimana di gravidanza tu abbia già visto il medico che ti avrà fatto una storia clinica e ti avrà sollecitato per effettuare analisi del sangue e delle urine.

Il ginecologo guiderà tutta la tua gravidanza e potrai consultalo per qualsiasi dubbio, paura o problema che stia sorgendo. Ti raccomandiamo di appuntare in un’agenda tutte le tue domande affinché non ne resti nessuna non risposta.

 Cambiamenti nel corpo della donna incinta

Durante la prima fase della gravidanza c’è il maggior rischio di aborto spontaneo. Dopo il primo trimestre di gravidanza questo rischio diminuisce, in qualsiasi caso i sintomi per cui bisogna ricorrere a visite di emergenza sono: sanguinamento con dolori addominali, febbre o precedenti aborti con perdite.

Oltre ai cambiamenti che si verificano nel tuo corpo e che potrai notare nella nona settimana di gravidanza ci sono l’eccessiva sensibilità agli odori o iperosmia. Alcune donne provano nausea per questa nuova capacità olfattiva perché percepiscono gli odori in modo esagerato. Altre, senza dubbio, perdono completamente il senso del gusto per la congestione delle fosse nasali.

I cambiamenti nel seno sono sempre più evidenti, oltre all’aumento del volume, sentirai formicolio o calore, sensibilità ai seni e l’aureola diventerà più scura. Inoltre, tutta una serie di vene azzurre sono visibili al di sotto della pelle. Il seno si prepara per alimentare il bambino.

Sviluppo e crescita del bambino durante la gravidanza

L’embrione ha già 7 settimane di vita e misura tra i 6 e i 7,5 cm e pesa già 40 gr. Non lo puoi ancora sentire ma fa già piccoli movimenti. La dimensione della sua testa continua ad essere sproporzionata a paragone con il resto del corpo. Gli occhi del tuo bambino in questa nona settimana di gravidanza assumono la loro posizione finale e le braccia e le gambe si allargano, per cui il suo aspetto è più vicino a quello di un essere umano.

Gli organi continuano a svilupparsi: i reni possono produrre urina, il fegato secernere bile e il pancreas produrre insulina. Il suo sistema nervoso e muscolare è in formazione. Il battito del suo cuore è molto rapido, tra i 160 e i 170 battiti al minuto. Potrai ascoltarlo con l’ecografia.

Ancora non si vedono i suoi organi genitali per cui non è ancora il momento di sapere se si aspetta un bambino o una bambina.

Salute ed emozioni durante la gravidanza

La tua schiena sarà sottoposta durante le 40 settimane di gravidanza a un grande sforzo. Molte donne incinta lamentano dolori lombari o alla schiena durante la gestazione, ciò è dovuto a due motivi: il peso che prende il corpo in poco tempo e la crescita dell’utero fanno si che la colonna vertebrale si sposti in avanti. Ci sono determinati esercizi o ginnastica che si possono fare per rafforzare la schiena o ricorrere a massaggi per alleviare il dolore.

In questa nona settimana di gravidanza potresti sentirti più costipata. E’ normale soffrire di flatulenza o aria durante la gravidanza. Il progesterone, ormone presente durante la gestazione, può causare questi sintomi e altri come: bruciore di stomaco e stipsi. Per alleviare tali fastidi evita gli alimenti che producono gas, le bevande gassate, mastica piano gli alimenti e non fare pasti abbondanti.

Per una buona salute durante la gravidanza è raccomandabile camminare tutti i giorni almeno per mezz’ora. Il semplice fatto di camminare porterà benefici come: aumento di energie, riduzione dello stress, miglioramento della circolazione alle mani, ai piedi e riduzione del mal di schiena. Ricorda di portare sempre con te una bottiglina di acqua per essere idratata.

Dieta e alimentazione per la donna incinta

Evita di introdurre nella tua dieta quantità eccessive di caffeina, sebbene non sia vietato il suo consumo durante la gestazione, tuttavia un alto livello di caffeina può causare danni al bambino. Una quantità adeguata sarebbero 300 mg al giorno.

Ricorda che la caffeina non si trova solo nel caffé, ma anche in molte bevande, cioccolata o medicine.

Devi aggiungere alla tua dieta la vitamina C, essenziale durante la gravidanza già prima della 9 settimana. La vitamina C aiuterà lo sviluppo delle ossa del bambino e la formazione dei denti e della pelle. Per le sue proprietà disinfettanti, può distruggere qualsiasi radicale libero che tenti di danneggiare le cellule. Sarà anche buona la vitamina C per evitare l’anemia. Puoi trovare tali supplementi sopratutto nella frutta: mandarini, arance, kiwi, mango, fragole ecc.

Ci sono anche alimenti che si devono evitare durante la gravidanza.

Non mangiare latte e formaggi non pastorizzati perché potrebbero contenere la listeria, un batterio che potrebbe causare danni al bambino. Non introdurre nella dieta uova crude per evitare la salmonella e sopratutto se sei risultata negativa al test per la toxoplasmosi o non hai ancora ottenuto i risultati, non mangiare alimenti animali poco cotti o crudi: insaccati, paté o carne e pesce crudo.

Una dieta sana è importante sempre, ma ancora di più in gravidanza. Nella tua dieta devono sempre esserci frutta e verdura che apporteranno vitamine o fibre, legumi, carne e pesce saranno ricchi di nutrienti e i latticini ti daranno l’apporto di calcio di cui hai bisogno.

Curiosità nella 9 settimana di gravidanza

Se porti avanti una gravidanza normale, senza rischi non vi sono impedimenti al fatto di avere rapporti sessuali. Una vita sessuale normale non ha rischi per il bambino, poiché si trova perfettamente protetto nell’utero ed il collo dell’utero è chiuso. La penetrazione non intaccherà il feto perché inoltre è protetto dal iquido amniotico.

Senza dubbio è possibile che nella prima fase della gravidanza il tuo desiderio sessuale diminuisca. Se nella nona settimana di gravidanza la tua libido è più bassa del normale, non preoccuparti. E’ principalmente associata ai fastidi di questo periodo, come nausea, stachezza e sonnolenza.

Se il tuo reggiseno abituale ti opprime è il momento di cambiarlo. Avrai bisogno di una o due taglie in più rispetto al tuo, preferibilmente di cotone e senza ferretti affinché non ti senta oppressa. Un altro rimedio per il seno è quello di idratarlo fin dall’inizio per evitare che si formino smagliature e fare esercizi con i pettorali per mantenerlo fermo.

Cosa succede nel corso della decima settimana? Leggilo qui:  Gravidanza settimana per settimana cosa succede a te e al  tuo bambino

Fonte: www.guiainfantil.com

Leggi anche

Seguici