Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Le Iene contro Gabriella Carlucci: l’onorevole accusata di sprechi pubblici

Le Iene riprendono Gabriella Carlucci mentre utilizza un’auto noleggiata con soldi pubblici per scopi privati.

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

24 Settembre 2012

le iene Le Iene tornano a colpire e regalano ai propri telespettatori un’altra anteprima attraverso facebook.

Stavolta la trasmissione di denuncia di Italia Uno, “Le Iene”, ha colpito Gabriella Carlucci, sindaco della città pugliese Margherita di Savoia (Foggia).

Il servizio, realizzato dalla troupe di Filippo Roma (vecchia conoscenza della Carlucci – ndr), testimonia come l’onorevole abbia usato un’auto noleggiata dal suo stesso comune, quindi con soldi pubblici, per scopi puramente personali.

Il video anteprima è stato postato sulla fanpage facebook della trasmissione lo scorso 20 settembre, accompagnato dal testo che recita:

le iene e gabriella carlucci“È giusto che un politico utilizzi per fini privati un’auto noleggiata appositamente per “motivi istituzionali” e pagata quindi con i soldi dei contribuenti? Guardate come l’onorevole Gabriella Carlucci utilizza la Fiat Punto nera presa a noleggio (e quindi pagata) dal Comune di Margherita di Savoia (di cui lei è sindaco), mentre si trova a Lecce per assistere al torneo degli avvocati tennisti a cui partecipa suo marito. Sulla vicenda due consiglieri dell’opposizione hanno presentato un esposto ai carabinieri del comune pugliese.”

L’onorevole Carlucci viene ripresa mentre si trova a Lecce assieme al marito e con il quale si reca al Circolo del tennis per assistere al torneo degli avvocati tennisti, gara alla quale vi prende parte anche il coniuge.

le iene luca barbareschi aggressioneA gara conclusa, la Carlucci non disdegna di realizzare anche lei qualche colpo con la racchetta fino a tarda serata quando, sempre in compagnia del marito, rientra in albergo utilizzando ancora una volta l’auto pubblica.

Il video si conclude con l’interrogativo su cosa e come avrà risposto la Carlucci alle domande postegli da Roma.

Ma, come ovviamente accade in questi casi, l’onorevole ha comunque dato la sua risposta in merito all’accaduto attraverso un’intervista rilasciata lo scorso sabato:

“La campagna diffamatoria che si sta facendo nei miei confronti, vedi il servizio de Le Iene, non ha senso d’esistere. Oggi è uscita la notizia che finalmente, dopo anni, il direttore di un giornale nazionale rischia la prigione per diffamazione a mezzo stampa (l’onorevole si riferisce al caso di Sallustri). Questo conferma che la giustizia italiana riconosce questo genere di reato e punisce chi diffama ingiustamente le persone… Mi fa ben sperare che, facendo il suo corso, la giustizia condanni  anche quei diffamatori de Le Iene..”.

 Chi la spunterà stavolta?

Cliccare sull’immagine qui sotto per vedere il video.

le iene e gabriella carlucci

 

Leggi anche

Seguici