Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sciopero scuola e pubblico impiego, 28 settembre 2012

Ugl e Flc Cgil contro la spending review

Licia

di Mamma Licia

25 Settembre 2012

Il 28 settembre 2012 sciopererà tutto il personale del pubblico impiego, docente ed ata.

Lo sciopero, proclamato da Ugl, si terrà per l’intera giornata.

Paola Saraceni, responsabile del Dipartimento Pubblico Impiego Ugl, ha dichiarato: “La spending review, con la logica del ‘fare cassa’, ha seguito un percorso del tutto diverso da quello sancito dall’accordo siglato a maggio dal ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione e dai sindacati del Pubblico Impiego. […] Da parte nostra – ha concluso la sindacalista – continuiamo a ritenere che i tagli previsti per il pubblico impiego sono eccessivi e non mirano ad abbattere i veri sprechi, anzi, mettono a rischio la funzionalità degli uffici”.

Venerdì 28 settembre sciopereranno anche i lavoratori dell’università, degli enti di ricerca e dell’alta formazione artistica e musicale aderenti a FLC CGIL e UIL RUA. Per l’occasione è prevista anche una manifestazione a Roma con un corteo che partirà da piazza Esedra alle 9.00 e giungerà in piazza Santissimi Apostoli, dove si terranno i comizi finali con la partecipazione, tra gli altri, di Domenico Pantaleo e Susanna Camusso.

Sempre FLC CGIL ha proclamato uno sciopero nel comparto scuola per il 12 ottobre. Sono previste manifestazioni in tutto il Paese, con la partecipazione di studenti, genitori e associazioni. Si chiederanno più dignità per il lavoro, più investimenti e un cambio di rotta nelle politiche dell’istruzione.

Leggi anche

Seguici