Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Libri per adolescenti, Naturalmente Viola

admin

di Redazione VitaDaMamma

04 Ottobre 2012

Naturalmente Viola” …

… viola come un colore che si fa maturo e distinto; viola come il sapore delle adolescenti che incominciano a saggiare le prime esperienze d’amore e passione; viola come l’emozione ancora incerta di un fiore che sta sbocciando in tutta la sua bellezza ma non senza sofferenze e paure …

… “Naturalmente Viola”.

Ma chi è Viola? Viola è una ragazza adolescente.

Il suo nome è Viola Desideri, ha i capelli scuri e lisci, gli occhi verdi, vive vestita di una t-shirt nera ma dentro è un tumulto di colori, è voglia di amare, provare, sentire e percepire una realtà in divenire.

La realtà di Viola è la stessa di ogni giovane adolescente: è il mondo della scuola, degli affetti, della famiglia.

E nel mondo, durante la sua crescita, un giovane non sempre si cala serenamente. Oggi Viola, come ogni donna della sua età, si ritrova costretta a scoprire la vita, una vita che si va facendo adulta e col mondo dei grandi si scontra per poi incontrare se stessa e le sue rinnovate emozioni.

Viola è la protagonista di una collana di libri, è un’idea letteraria tanto viva e vitale da apparire vera.

Mentre disegna i suoi alberi, mentre s’innamora di una quercia e sogna l’affetto di un giovane, mentre sta col suo quadernetto dalla copertina azzurra Viola è meravigliosamente visibile, si precisa la sua immagine tra le righe scritte e quel personaggio diviene “persona viva e tangibile”.

Le ragazze si identificano in Viola e nei suoi amori; le mamme nell’adolescente del romanzo ritrovano le pulsioni delle proprie figlie e le comprendono forse meglio e più pienamente.

Viola è al suo secondo episodio letterario:

–  nel primo episodio, « La festa di Halloween », la giovane è in guerra con la famiglia, i genitori hanno costretto la tredicenne all’ennesimo trasferimento e la nuova città a Viola sembra inospitale. Non entra in empatia  con i suoi nuovi compagni di classe ed in particolar modo Rebecca le rende la vita difficile. Solo la grande Quercia nel parco della città da conforto a Viola, è sotto la sua ombra che la ragazza ama disegnare … e disegna alberi entrando in un rapporto intimo e fiero con la natura. Proprio lì avverrà l’incontro con Thomas … l’amore che naturalmente sorge per un’alchimia sempre magica e incontrollabile. La festa di Halloween farà da sfondo ad un racconto sensibile e bellissimo.

–   Nel secondo episodio – « La gita fantastica » –  Viola e Thomas si separano, il ragazzo si allontana per un viaggio-studio in Spagna. Ma l’amore è fatto di scintille che nei giovani accendono fuochi dirompenti e sempre nuovi … anche Viola amerà ancora, infatti durante <<Una gita fantastica>> conosce un altro ragazzo, Luk. L’amore nasce mentre Viola visita una riserva naturale … la natura è complice di Viola, dalla Quercia alla Riserva, perché la natura ama chi ne ha cura e rispetto.

Viola stimola lo spirito ambientalista dei giovani a cui si rivolge e risveglia la stessa istanza negli adulti cha la incontrano. Il suo nuovo amore Luk è una guida della riserva e proprio la riserva naturale fa da sfondo al loro amore, in questa cornice il rispetto per la natura da valore ideale passa ad essere obiettivo e scopo anche del libro.

In vero Viola nasce in un contesto attento alle tematiche trattate nel testo, la collana che la vede protagonista è edita dalla casa editrice napoletana L’isola dei Ragazzi che da sempre si espone su su grandi temi come ambiente, legalità, salute, arte e relazioni sociali dei giovani.

L’isola dei Ragazzi ha scelto di lanciare Viola, lo ha fatto lo scorso anno volendo lavorare su una serie editoriale dedicata ai teenagers; oggi da mamma mi sento di dire che è una serie che le madri non possono perdere, va letta per comprendere l’universo figli, per permearlo e decodificarne i linguaggi.

Il libro è  stampato su carta ecologica con procedimento FSC. Questa non è una mera curiosità ma un’indicazione precisa che attesta la reale attenzione della casa editrice ai temi che propone.

Insomma leggete Viola per amare il mondo, la natura e in modo particolare i giovani. I giovani da Viola possono mutuare una nuova concezione dell’ecologia. Seguite Viola sulla pagina Facebook.

Leggi anche

Seguici