Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sciopero scuola, venerdì 12 ottobre 2012

Per un’intera giornata si fermerà il comparto scuola

Licia

di Mamma Licia

09 Ottobre 2012

Il 12 ottobre sciopererà la scuola.

L’astensione dal lavoro per l’intera giornata, indetta dalla FLC CGIL nazionale, riguarderà anche la scuola non statale e la formazione professionale e coinvolgerà i docenti, il personale ATA ed i dirigenti.

Quali sono i motivi della protesta?

I tagli ai finanziamenti. Sotto accusa la spending review, che sottrae alla scuola quasi 200 milioni di euro.

Le retribuzioni. Si chiede il rinnovamento del contratto, fermo dal 2009; la restituzione gli scatti di anzianità; un adeguamento delle retribuzioni, tra le più basse d’Europa.

L’edilizia scolastica. Si chiede un piano nazionale straordinario

Lassenza di investimenti per le nuove tecnologie e per i laboratori, necessari e urgenti per mettere la didattica e il lavoro nelle scuole al passo coi tempi.

Il Concorsone, “inutile e costoso” in un momento come questo.

La nuova legge sulle pensioni. Si chiede che venga cambiata perché blocca il rinnovamento di personale nella scuola e non tiene conto delle sue specificità.

Le immissioni in ruolo, che non coprono tutti i posti vacanti, con la conseguenza che il precariato non diminuisce.

Lo sciopero – ha spiegato FLC CGIL – sarà accompagnato da presidi e cortei che percorreranno le strade di tutto il Paese. Alle manifestazioni si uniranno studenti e genitori, associazioni, per chiedere più dignità per il lavoro, più investimenti, un cambio di rotta nelle politiche per l’istruzione”.

 

Leggi anche

Seguici