Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il “bambino tartaruga” operato per togliere il guscio

Il bambino colombiano torna alla normalità

di Mariangela Saulino

31 Ottobre 2012

Il piccolo Didier Montalvo, conosciuto in tutto il Mondo con l’appellativo di “bambino tartaruga”è stato operato alla schiena per rimuovere la massa tumorale che gli aveva invaso la schiena.

Un guscio che Didier, che ora ha sei, anni ha avuto dalla nascita e gli ha creato non pochi problemi. Infatti, abitando in un piccolo paese della Colombia era tenuto alla larga dai suoi concittadini superstiziosi che credevano che fosse stato concepito durante un’eclissi e che fosse imparentato col diavolo.

Addirittura si era arrivato a negargli il sacramento del battesimo e la possibilità di frequentare la scuola.

La sua famiglia, purtroppo, era così povera che non aveva alcuna possibilità di farlo operare fin quando il caso ha fatto il giro del Mondo e, grazie ad una raccolta fondi, si è reso possibile effettuare l’operazione chirurgica.

La patologia da cui era affetto Didier è molto rara e si chiama Nevo Melanocitico Congenito. L’operazione è stata eseguita dal Dott. Neil Bulstrode, specializzato in questo tipo di patologie, che si è recato gratuitamente a Bogotà per operare il piccolo Didier che aveva gran parte della circonferenza della parte alta del corpo coperta dall’escrescenza.

Il chirurgo, soddisfatto di aver restituito u futuro al piccolo, ha dichiarato:”Lo abbiamo sottoposto a interventi dolorosi, ma guardando come sta ora direi che ne è valsa la pena”.

Leggi anche

Seguici