Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Uomo bionico che cammina con la forza del pensiero

Arriva una protesi innovativa che segue gli impulsi cerebrali

di Mariangela Saulino

05 Novembre 2012

Zac Vawter tenterà un’impresa considerata quasi impossibile per chi, come lui, ha un forte handicap. Il giovane, ha infatti, subito l’amputazione della gamba destra a causa di un incidente stradale ed ora con una nuova protesi sperimentale tenterà di salire le centotre scale della Willis Tower di Chicago.

L’evento è straordinario perché Zac è dotato di una nuova protesi sperimentale che risponde direttamente ad impulsi elettrici cerebrali che partono dal cervello fino a giungere ad articolazioni e muscoli.

La tecnica utilizzata per la protesi porta il nome di  “reinnervazione muscolare guidata” e se Zac riuscirà nella sua impresa potrà, grazie anche ad ulteriori test, usare la sua gamba in tutto e per tutto.

Durante la scalata Zac dovrà pensare di salire le scale ed i componenti della protesi sincronizzeranno i movimenti delle articolazioni.

Il test è seguito da un team di ricercatori del Rehabilitation Institute di Chicago che, grazie a Zac, sta sperimentando nuove tecnologie da applicare all’uomo.

Se l’ esperimento avrà risultati positivi si potrà dare il via ad una nuova sperimentazione che consentirà a tanti che, come Zac, hanno subito amputazioni importanti di tornare a condurre una vita serena.

Leggi anche

Seguici