Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Federica Mangiapelo funerali senza il fidanzato, Anguillara in lutto

I funerali di Federica Mangiapelo, lutto a Bracciano, rose bianche e palloncini.

Federica Federico

di Federica Federico

07 Novembre 2012

Federica mangiapelo funerali senza il fidanzato, Anguillara in luttoBracciano è mesta dopo l’addio a Federica Mangiapelo, ieri tutta la città si è stretta intorno al feretro bianco che serbava la fine di un sogno, una vita spezzata troppo presto e quel che resta d’un mistero doloroso ed ancora tutto da comprendere.

La morte di Federica Mangiapelo lascia un vuoto incolmabile, un fiore è stato strappato dalla terra quando ancora era bocciolo di vita. La fine di questa giovane creatura deve indurre ciascuno di noi a riflettere sul senso dell’esistere e sulla sensibile fragilità dei giovani.

Ieri, nella chiesa Regina Pacis di Anguillara Scalo, il Vescovo Monsignor Romano Rossi, tra rose bianche e palloncini volti al cielo, ha pronunciato parole su cui vale la pena riflettere:

«La vita non è una mastodontica impresa da costruire da soli. Ci deve essere chi sostiene, fa da sponda, tiene aperto il dialogo»

«Ascoltare i giovani, essere comprensivi e disponibili, metterli in condizione di condividere i problemi».

Clicca qui per vedere il video con le dichiarazioni dello zio di Federica.

Clicca qui per vedere il video con le dichiarazioni dello zio di Federica.Morendo Federica urla forse una richiesta di aiuto propria di ogni giovane, una comune domanda di ascolto, comprensione e accoglienza. E’ per questo che, indipendentemente dal caso di cronaca, tale morte deve assumere un valore nei nostri cuori di genitori. Vicini alla famiglia possiamo cogliere in Federica il bisogno di ascolto proprio di ogni figlio e questa giovane, sola su una spiaggia bagnata dalla pioggia in una notte di tristezza, ci deve insegnare a comunicare.

Come è morta Federica e perchè? Queste domande restano ancora aperte.

  • Il rinvenimento del corpo di Federica Mangiapelo:

Federica mangiapelo funerali senza il fidanzato, Anguillara in luttoAlle 9:00 del mattino del 1°novembre 2012 Federica Mangiapelo è stata ritrovata senza vita, bagnata dalla pioggia e dalle onde, sola sulla battigia della spiaggia di Vigna di Valle – località lago di Bracciano.

Il corpo della giovanissima dona giaceva sulla riva del lago col capo riverso nella sabbia, i capelli lunghi e biondi  erano intrisi di terra e fradici, sporchi come gli abiti e le scarpe su cui si riscontrava anche la presenza di alghe.

Un braccio caratterizzava l’atteggiamento del cadavere perché aveva una posizione anomala, dall’autopsia è poi emerso che l’arto era lussato.

  • Le prime mosse degli investigatori:

Federica è stata prontamente riconosciuta. La giovane aveva lasciato la casa in cui viveva con la madre alle 21:00 circa del 31 Federica mangiapelo funerali senza il fidanzato, Anguillara in luttoottobre, presumibilmente per prendere parte ad una festa di Halloween, era uscita in compagnia del suo fidanzato Marco, di 7anni più grande di lei. La coppia viaggiava a bordo di un’autovettura, la macchina di Marco. Prima del rinvenimento del cadavere i genitori avevano già allertato i Carabinieri e si erano già mobilitati per cercare Federica. 

Marco alle 4:00 del mattino del 1°novembre indirizzava un post su facebook a Federica in cui dichiarava il suo amore malgrado il litigio. E di fatto una lite quella sera c’era stata, il fidanzato ha da subito sostenuto di essere del tutto estraneo alla morte asserendo di aver lasciato Federica nel cuore della notte da sola per strada, lontano da casa e lontano dalla spiaggia della morte, a poche centinaia di metri dalla piazzetta del Molo.

Secondo i primi esami autoptici effettuati sul cadavere Federica sarebbe morta intorno alle 4:00 del mattino.

Marco a quell’ora era con un amico, quest’ultimo interpellato dagli inquirenti conferma ogni cosa.

  • L’autopsia:

Federica mangiapelo funerali senza il fidanzato, Anguillara in luttoL’esame autoptico sul cadavere di Federica Mangiapelo stabilisce con certezza solo che non ci sono indizi di violenza o di annegamento. Di fatto l’anatomo patologo sentenzia che la giovane è morta per cause naturali, cause che non potranno essere dettagliate sino a quando non si concluderanno gli esami tossicologici ed istologici disposti dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia.

  • Come procedono le indagini?

Gli inquirenti hanno sentito gli amici di Federica e i familiari. Anche ai funerali celebrati ieri le amiche e gli amici hanno descritto una ragazza normale, solare, bizzarra e allegra come ogni adolescente è.

I familiari nelle ultime ore hanno espresso i loro dubbi e i loro risentimenti verso Marco, secondo la famiglia Mangiapelo Marco è stato un fidanzato aggressivo e oltremodo geloso. Qualcuno ha scritto di denunce mosse avverso il giovane, ma i Carabinieri del nucleo operativo di Bracciano smentiscono l’esistenza di ufficiali atti di denuncia. Marco da parte sua continua a sostenere la propria estraneità ai fatti, ribadendo la sua ricostruzione della notte di Halloween.

Non sono stati rinvenuti gli effetti personali di Federica. I sommozzatori hanno ispezionato i fondali del lago ma la borsa della giovane, in cui presumibilmente è contenuto anche il cellulare, non si trova.

Federica mangiapelo funerali senza il fidanzato, Anguillara in luttoUn testimone dichiara di aver scorto Federica sulle rive del lago  di Bracciano in quella triste notte, l’avrebbe vista camminare da sola e sotto la pioggia sul lungolago di Anguillara Sabazia in direzione Vigna di Valle alle 3:00 del mattino.

Gli inquirenti stanno vagliando l’attendibilità di questa testimonianza, stanno soprattutto considerando se le condizioni meteo della notte di Halloween erano tali da permettere un avvistamento certo e preciso, tenendo conto della distanza e della pioggia battente.

Al momento nessuno è stato iscritto nel registro degli indagati.

Federica mangiapelo funerali senza il fidanzato, Anguillara in lutto

Molte inesattezze sono stata scritte sul giallo del lago di Bracciano, pubblicate come notizie e rimbalzate in rete:

  1. Marco è stato sottoposto a narcotest – l’esito del narcotest sarebbe negativo.

Tuttavia alcune testate giornalistiche e molti blog (tra cui anche il nostro, con notizia data domenica 4 novembre riportando con fonte una indiscrezione giornalistica pubblicata su IlGiornale.it) hanno diffuso la notizia mendace di una positività del giovane al test suddetto.

  1. Federica Mangiapelo non soffriva di epilessia – da bambina aveva avuto dei fenomeni epilettici di natura benigna che dopo le debite cure non si erano mai più ripresentati.Clicca qui per vedere il video con le dichiarazioni dello zio di Federica.
  2. Federica Mangiapelo non era depressa né viveva condizioni o stati di particolare contrarietà con la famiglia. Aveva sofferto per la separazione dei genitori, tuttavia questa condizione è comune a molti giovani e di per sé non rappresentava un handicap nei rapporti sociali e familiari della  ragazza. Federica era un’adolescente normalissima, dedita al lavoro che condivideva col padre, ricca di amicizie, bella e solare; probabilmente era dolcemente complicata ma non più e non meno di ogni adolescente comune.
  3. Federica non beveva e non si drogava. Questa precisazione è stata ripetuta con forza dai familiare e pronunciata con decisione dallo zio in una pubblica intervista.
    Clicca qui per vedere il video con le dichiarazioni dello zio di Federica.
  4. Le foto pubblicate a corredo delle notizie sulla morte di Federica provengono dal suo profilo facebook e sono il risultato di un gioco messo in essere con la zia che di professione fa la fotografa.Clicca qui per vedere il video con le dichiarazioni dello zio di Federica.
  5. Marco non era ai funerali. Tra la famiglia di Federica e il fidanzato non ci sarebbe stato più alcun contatto dal momento del ritrovamento del cadavere della giovane. Ieri è stata data notizia della presenza di Marco ai funerali, ove molti fotografi avrebbero anche immortalato il ragazzo. Ma anche questa notizia (di cui noi pure facciamo ammenda) è mendace. E chiariscono l’equivoco i familiari di Federica, il giovane immortalato dai fotografi e indicato da tutti come Marco era solo un amico della vittima, mentre il fidanzato non avrebbe preso parte ai funerali.

Leggi anche

Seguici