Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Maria De Filippi intervista: non ama i tronisti e le preferenze di “Amici”

Maria de Filippi si racconta in un’intervista rilasciata al settimanale “Visto”.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

08 Novembre 2012

Maria De Filippi intervista Maria de Filippi ha deciso di raccontarsi attraverso le pagine del settimanale “Visto”, in edicola a partire da oggi.

La conduttrice si dice stanca delle continue accuse rivoltele, sul fatto che, secondo molti, è autrice di trasmissioni che potrebbero rientrare nella categoria “Tv spazzatura”, sfruttando l’immagine di chi vi partecipa, oltre a sviscerare ogni sua intimità.

“Sono stanca di portarmi dietro il peso di chi vince sempre – ha affermato la nota conduttrice – nemmeno io amo i tronisti, ma non mi sento meglio di loro. Con i ragazzi di Amici invece ho costruito un rapporto vero, sono tutti figli miei …. Fare programmi nazional popolari non mi offende, mi lusinga. Chi mi critica è snob, miope. Uomini e Donne non va giù a nessuno, il tronista non piace neanche a me, ma evito di pensare continuamente che sono meglio di lui.”

Ammette così le sue preferenze, pur non rinnegando i programmi che le hanno dato tanto successo. E pensare che il suo sogno di bambina non era quello di entrare a far parte del mondo della televisione:

“La tv non era nei miei piani. Davanti a casa mia c’era un benzinaio e spesso stavo con lui. Pensavo che quel mestiere fosse fonte di grandi guadagni, il suo portafogli era sempre pieno di banconote… Al liceo non studiavo, copiavo sempre. All’università sono diventata una secchiona”.

Ed a proposito di studenti, la De Filippi rivela i nomi dei suo preferiti, i ragazzi del talent show che maggiormente segue ed ascolta:

“Con i miei ragazzi – parla riferendosi a coloro che partecipano ad “Amici” – c’è un rapporto paritario per questo con loro ho vissuto i pianti, le crisi, le difficoltà …. Emma Marrone, Pierdavide Carone, Alessandra Amoroso, Valerio Scanu e Marco Carta hanno cercato questo rapporto. Fin dall’inizio si sono posti nei miei confronti in modo paritario. Non venivano da me solo perché sono ‘la De Filippi’ e potevo aiutarli…”.

Maria De Filippi intervista Maria è divenuta un punto di riferimento non soltanto per i “suoi ragazzi”, bensì anche per alcuni colleghi che, grazie ai suoi programmi, hanno scoperto una nuova vita lavorativa.

Fra questi vi è l’ex discografico Rudy Zerbi che afferma:

“Maria  mi ha dato l’opportunità di tornare a fare quello che volevo, cioè scoprire e coltivare talenti (si riferisce al posto di insegnante all’interno del talent show). Le classifiche di vendita degli ultimi cinque anni vedono, ai primi posti, i dischi dei ragazzi usciti da Amici. Sarebbe un’ottima discografica, ma lasciando liberi i “suoi” ragazzi di lavorare con grandi aziende una volta fuori dal talent, Maria dimostra la bontà del suo progetto. E fa un favore a tanti miei ex colleghi: una casa discografica multinazionale riesce a lanciare un emergente di successo ogni due o tre anni. Lei da sola, ogni anno, ne scopre almeno tre!”.

Dopo queste rivelazioni, siete ancora disposti a definire la de Filippi “la sanguinaria”?

 

Leggi anche

Seguici