Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Giovane scout lodigiana uccisa da un automobilista ubriaco

Altea Trini muore a diciassette anni investita da un fuoristrada

di Mariangela Saulino

13 Novembre 2012

Un’altra giovane vita spezzata a causa di un incidente stradale. Altea Trini , una ragazza di Lodi di diciassette anni, è stata travolta ed uccisa da un fuoristrada, guidato da un uomo che è risultato ubriaco.

Altea, domenica pomeriggio, stava passeggiando in bicicletta con i suoi amici scout, quando all’altezza del parco dell’Addetta è stata travolta dal veicolo condotto da un cinquantenne, che sarebbe risultato, poi, positivo al test dell’alcool, tre volte più alto rispetto al limite massimo.

Il gruppo era composto da una quindicina di giovani che al momento dell’impatto stavano attraversando la strada statale 159.

Naturalmente sono in atto i rilievi per ricostruire la dinamica del fatto ma, per il momento, si sa soltanto che il fuoristrada andava a forte velocità, visto che c’è voluta una frenata di trecento metri per arrestare il veicolo.

Le condizioni di Altea sono da subito apparse molto gravi e, quando è stata soccorsa, era già in arresto cardiaco.

Dopo venti minuti di manovre rianimatorie si è potuto caricarla su un elicottero per trasportarla all’Ospedale Niguarda di Milano dove i medici, però, non sono riusciti a salvarla.

In ospedale è giunto anche l’uomo per degli accertamenti che, dopo la morte della giovane Altea,  è indagato per omicidio colposo.

Leggi anche

Seguici