Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

La Sposa Promessa, film 2012: un’interpretazione dell’amore complessa e profonda

Un film da non perdere

Paola

di Paola Pozzato

18 Novembre 2012

amore libertàChi non ha mai amato, non ha mai vissuto” diceva una celebre frase di Oscar Wilde.

Ma l’amore oltre che avere varie intensità , può avere anche numerose sfaccettature. C’è l’amore per i propri genitori, l’amore per un compagno di vita, l’amore per i figli e anche perché no, l’amore per gli animali.

C’è chi in onore dell’amore è persino disposto a rinunciare al trono, come successe ad Edoardo VIII, principe di Galles,  che nel 1934, abdico per seguire l’allora Wallis Simpson amoremodella britannica Wallis Simpson. La loro unione fu osteggiata dalla casa reale inglese in quanto Wallis, non aveva origini aristocratiche e aveva anche alle spalle quasi due divorzi.

Quando nel 1936, Giorgio V, padre di Edoardo morì, il principe espresse le chiare volontà di sposare Wallis. Ma la decisione di convolare a nozze con una donna  dal passato amoroso burrascoso e con una reputazione di arrampicatrice sociale, provocò una crisi costituzionale nell’Impero Britannico. Questo spinse Edoardo VIII ad abdicare nel corso dello stesso anno.

Anche se l’amore è un sentimento “libero”, esistono luoghi del mondo dove ci si trova di fronte alla realtà dei matrimoni combinati, tra le principali vittime di questa “violazione del libero amore” ricordiam le ragazzine di Paesi Islamici. In quei luoghi le regole della Sharia sono rigidissime e in alcuni casi di mancata accettazione del matrimonio da parte della ragazza si giunge persino alla condanna per delitto d’onore.

Anche nel  film La Sposa Promessa, nelle sale cinematografiche a partire dal 15 Novembre 2012,  si parla del delicato argomento dei matrimoni combinati.

la sposa promessa film e trailerLa pellicola narra la storia della diciottenne ortodossa  Shira, che poco prima di ufficializzare il suo fidanzamento con il ragazzo deciso dalla famiglia, viene messa davanti a una dolorosa scelta. Infatti, pochi giorni prima della cerimonia, la sorella della ragazza, muore di parto. Il cognato rimasto solo con il bambino, vuole sposare una donna belga e lasciare il paese. La mamma di Shira, affranta già dal dolore della perdita della figlia, chiede così a Shira, di sposare il cognato, per poter crescere il bambino della sorella. La ragazza si trova così a dover decidere se seguire il suo cuore o accettare le richieste della famiglia, per non creare altro dolore.

Ciascuno, a modo suo, trova ciò che deve amare, e lo ama, la finestra diventa uno specchio; qualunque sia la cosa che amiamo, è quello che noi siamo “.

Clicca qui per vedere il trailer del film: La Sposa Promessa

Leggi anche

Seguici