Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Fornero: dopo i choosy arrivano i viziatelli

La Fornero e la sua nuova gaffe sui giovani

di Mariangela Saulino

29 Novembre 2012

Il Ministro Elsa Fornero torna nell’occhio del ciclone dopo la sua nuova esternazione sui giovani. Si erano appena placate le polemiche sui choosy ma oggi torna alla ribalta per aver definito i giovani viziatelli.

Durante la presentazione del libro di Antonio Polito “Contro i papà – Come noi italiani roviniamo i nostri figli” ha dichiarato che trai precari ci sono anche i figli di papà, definendo i giovani come viziatelli.

Secondo il ministro i ragazzi di oggi “prendono solo pezzi e bocconi del mercato del lavoro. I giovani non hanno pazienza, non è che entri in azienda e diventi manager”.

Sarebbe legittimo chiedersi, a questo punto, di quale mercato del lavoro il ministro parli o di quali opportunità lavorative i giovani possano usufruire.

Il Ministro continua sulla sua strada di svalutazione delle nuove generazione accusandoli di essere viziatelli ma, forse, dimentica che i suoi figli appena entrati nelle aziende si sono sistemati e di posti ne hanno due e pure prestigiosi.

La figlia Silvia Deaglio, a soli 37 anni è professore associato di medicina all’Università di Torino, dove lavorano entrambi i genitori ed il figlio, Mario Deaglio, giornalista ed economista.

Naturalmente nessuna censura sarà proposta per il ministro che continuerà imperterrita a demonizzare la risorsa più importante di cui un Paese possa usufruire.

Leggi anche

Seguici