Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cellulari a scuola: una professoressa distrugge lo smartphone di un alunno

Il video che spopola sul web

di Mariangela Saulino

04 Dicembre 2012

In rete è possibile imbattersi in tanti filmati che riprendono lezioni scolastiche in classi superiori o all’università.

Alcuni di questi video sono divertenti, altri irriverenti nei confronti degli insegnanti che si trovano, ormai, sempre più spesso a fare i conti con la maleducazione degli alunni.

Uno di questi video, che ultimamente circola in rete, mostra la reazione, forse un po’ troppo esagerata di un’insegnante che arriva a distruggere lo smartphone di un alunno.

La docente universitaria è intenta a svolgere una lezione ma, all’improvviso, squilla un telefono. Ci si aspetterebbe che l’alunno lo spenga o quantomeno lo ignori, invece, si gira di spalle e risponde alla chiamata.

La donna non si scompone e, continuando la spiegazione, si avvicina all’alunno irrispettoso, gli prende il telefono e lo sbatte in terra, senza mai interrompere la lezione.

Sembrerebbe una reazione esagerata ma è diventato sempre più difficile per gli insegnanti riuscire ad ottenere il rispetto e l’educazione dei ragazzi in classe. Giovani sempre più preoccupati di acquistare l’ultimo modello di telefono sottovalutando l’importanza della scuola e della cultura.

Certo che, piuttosto di reagire in modo violento, ci sarebbe sempre bisogno del dialogo, tanto che gli adulti ed in particolar modo gli insegnanti dovrebbero costituire un esempio per i giovani.

 

 

 

Leggi anche

Seguici