Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Angela Celentano: la Procura riapre il caso

Angela Celentano la verità dal Messico

Federica Federico

di Federica Federico

04 Dicembre 2012

Angela celentano: la procura riapre il casoCeleste Ruiz esiste veramente? E Angela Celentano e Celeste sono la stessa persona?

Angela Celentano aveva 3 anni quando scomparve nel nulla mentre si trovava con la sua famiglia e con un folto numero di membri della comunità evangelica sul Monte Faito, nel napoletano; era il 10 agosto del 1996 da allora Angela è  “una speranza” che negli anni è divenuta spesso “una pista”, “una delusione”, “una verità mancata” pur, però, non spegnendosi mai.

I familiari di Angela, la mamma ed il papà, per primi non hanno mai smesso di credere nell’esistenza in vita della figlia perduta.

Nel 2010 a casa Celentano si riaccende il fuoco della speranza e Angela diventa una foto: diviene il volto di Celeste Ruiz, una ragazza messicana che contatta i Celentano via internet dichiarandosi convinta di essere Angela.

Angela celentano: la procura riapre il casoÈ di questi giorni la notizia che i carabinieri sono partiti alla volta del Messico per una missione Interpol alla ricerca di Celeste. Ed è di queste ore la notizia, ancora più importante, della riapertura e rielaborazione del caso Celentano: il caso di Angela Celentano sarà riesaminato in ogni passaggio, il compito di rileggere le carte è affidato ai carabinieri del comando provinciale di Napoli. Questo è quanto disposto questa mattina del procuratore di Torre Annunziata, Raffaele Marino.

La pista messicana porterà ad Angela? Il ritorno di Angela è ciò che si aspettano i genitori e le sorelle convinti che celeste sia la bambina perduta anni fa sul Faito.

Per approfondimenti leggi anche:  vitadamamma Angela Celentano investigatori in Messico sulle tracce di Celeste

Leggi anche

Seguici