Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Nutella: la pubblicità con Tata Lucia è ritenuta ingannevole

Tata Lucia e lo spot Nutella

di Mariangela Saulino

05 Dicembre 2012

L’ormai nota Tata Lucia, esperta nell’educazione familiare, è stata scelta come testimonial della Nutella, trasformandosi da riferimento per l’educazione dei bambini a protagonista di uno spot pubblicitario che, secondo alcuni, poco si addice al suo ruolo.

L’Agenzia Saatchi&Saatchi che ha realizzato lo spot ha violato il Codice di Autodisciplina  pubblicitaria, usando il volto della celebre Tata per trasmettere un messaggio ingannevole, cioè quello che, il consumo di Nutella a colazione faccia bene a grandi e bambini?

Il tutto avviene con uno sfondo che si riferisce, esplicitamente, allo scenario in cui la Tata si muove quotidianamente nel format che l’ha resa famosa.

Un alimento come questo non può essere ritenuto sano poiché troppo ricco di zuccheri e grassi e, quindi, a seguito delle prime segnalazioni lo spot ha subito delle modifiche.

Il nuovo spot non recita più “Tata Lucia, esperta di educazione familiare” e propone tra la varietà di sani alimenti per la colazione anche la possibilità, ad esempio di consumare la Nutella.

Lo spot originario è stato anche cancellato dal canale Youtube ma non è bastato, secondo l’istituto di autodisciplina, infatti, le modifiche non sarebbero del tutto efficaci. Lo spot, infatti, continua a far leva sul personaggio della Tata che ormai tutti conoscono e che nell’immaginario collettivo rappresenta una figura altamente affidabile.

 

Leggi anche

Seguici