Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come dimagrire dopo il parto

DottAntonio

di Dott. Antonio Cretella

21 Ottobre 2010

Dimagrire dopo il parto è uno dei momenti della vita che spaventa di più le donne, per molte di loro infatti nonostante la gioia della gravidanza e la nascita del bimbo, il pensiero di subire una trasformazione fisica cosi profonda e la paura di non riuscire a tornare più in forma come prima sono fonte di ansia.

Nella maggior parte dei casi però queste paure svaniscono in modo del tutto naturale, soprattutto se si parte da una buona forma fisica e si presta un minimo di attenzione all’alimentazione durante la gravidanza. Infatti i chili presi durante questo periodo si perdono in modo quasi naturale dopo il parto, se invece l’aumento è stato più consistente smaltire i chili di troppo può richiedere un po’ di tempo ed impegno in più, ma comunque ritrovare la forma perduta non è un impresa impossibile.

Dopo il parto la fretta di acquistare la linea perduta ci fa perdere di vista una cosa molto importante: il periodo dell’allattamento non è quello ideale per iniziare a dimagrire.
Il fisico, infatti, esercita uno sforzo notevole per l’allattamento e necessita, oltre che di energia, anche di quantità relativamente abbondanti di specifici nutrienti (proteine, ferro, calcio, acidi grassi polinsaturi).
Bisogna attendere ancora qualche mese, almeno fino al nono-decimo mese d’età del bimbo, quando l’allattamento è terminato e lo svezzamento sarà ormai in fase avanzata e il latte materno non sarà più così importante per lui.

E’ importante quindi che la neomamma non pretenda di ritrovare subito la forma fisica perfetta ma cerchi invece di viversi in modo quanto più sereno e tranquillo questo periodo prestando attenzione all’alimentazione, concedendosi anche dei piccoli peccati di gola ogni tanto, senza mai arrivare a privarsi o stressarsi troppo in quanto il dimagrimento non dovrebbe mai  in alcun modo condizionare in in negativo la qualità della vita della neomamma e del neonato.

I risultati non tarderanno ad arrivare, ma è necessario essere costanti e non scoraggiarsi di fronte alle prime difficoltà.

Ecco allora alcuni consigli par dimagrire e riprendere la linea dopo il parto.

Dimentica la bilancia. Elimina, almeno per il momento questa fonte di stress: puoi capire se stai calando dalla cerniera dei pantaloni

– Suddividi gli alimenti in piccoli pasti frequenti e sempre ben equilibrati in modo da stimolare il metabolismo, cercando di fare come minimo tre pasti principali e due spuntini.

– Cercare di consumare i carboidrati e soprattutto nella prima parte della giornata, ovvero evitando di consumare pane, pasta, riso o patate a cena

Cucina e condisci i piatti in modo leggero, ad esempio carne alla griglia, verdure bollite, condite magari con un filo di olio a crudo

Limitare il consumo di sale che favorisce la ritenzione idrica, cercando di bere almeno 1.5 lt di acqua al giorno. Aiutandoti con un tè o una tisana al pomeriggio o prima di andare a letto.

– Cerca di cenare sempre almeno un’ora prima di andare a letto.

– Segui le regole che applichi al tuo bambino: preparati un primo, un secondo e un contorno, proprio come fai per lui. Il piatto unico ti porta inesorabilmente alla ricerca di qualcosa di altro.

– Adesso che il tuo piccolino sta crescendo e non ti svegli più di notte, cerca di dormire almeno 8 ore. Durante le fasi di sonno profondo viene rilasciato un ormone, la leptina, che ordina al cervello di provare la sensazione di sazietà. Quando ci si sveglia la sensazione di fame viene avvertita in misura normale.

– Fai un po’ di movimento tutti i giorni. L’ideale sarebbe iscriversi in palestra ma se non puoi  basteranno 15 minuti al giorno di camminata veloce o ginnastica  davanti alla tv ; se possibile, l’attività migliore è il nuoto.

– Infine dedica un giorno alla settimana ai tuoi cibi preferiti, magari la Domenica. Questo eviterà di farti entrare in astinenza da dolce o salato e ti aiuterà a ricaricarti per un nuova settimana di dieta.

Leggi anche

Seguici