Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Strage in una scuola americana: muoiono venti bambini

Un giovane di 24 anni ha sparato in una scuola elementare

di Mariangela Saulino

15 Dicembre 2012

Ennesima strage sconvolge l’America. Nel Connecticut,  presso la scuola elementare di Newtown, un giovane di 24 anni, Adam Lanza,  ha sparato a circa 28 persone tra cui 20 bambini.

Il giovane ha ucciso anche la madre che insegnava nella scuola ed il padre, ed era accompagnato da un complice che è attualmente sotto interrogatorio. Adam, invece, è morto anche se non è chiaro se si è suicidato o è stato colpito dai poliziotti.

Altrettanto poco chiare sono le motivazioni che hanno spinto il giovane a recarsi a scuola armato di ben due pistole calibro 22.

Secondo la testimonianza di uno dei presenti alla strage, il preside e lo psicologo della scuola sarebbero stati uccisi durante la sparatoria, mentre un altro insegnate sarebbe rimasto colpito al piede.

Secondo le prime ricostruzioni sarebbero stati esplosi centinaia di colpi e diverse sarebbe ro state le persone rimaste ferite.

La strage è solo l’ennesima ferita che lascia il segno in America dove spesso accadono episodi del genere e, anche il portavoce della Casa Bianca, Jay Carney, sottolineando che il Presidente Obama è molto attento alla situazione in Connecticut e fa sapere che “faremo tutto quello che è possibile e che serve per arginare la diffusione della armi da fuoco nel Paese. Ma di fronte a un evento così tragico, non è oggi il momento delle polemiche”. 

Leggi anche

Seguici