Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Lavoretti di Natale last minute

Il più bel regalo, spesso, è quello preparato e confezionato da sé. Soprattutto quando a farlo sono i bambini

Gioela Saga

di Gioela Saga

18 Dicembre 2012

È molto bello, soprattutto quando sono coinvolti anche i bambini, cercare di confezionare in proprio dei lavoretti da regalare per Natale. È sempre un gesto molto apprezzato, dai nonni, zii e a volte dai loro stessi amichetti a cui si desidera fare un piccolo pensiero per Natale.

Non bisogna infatti dimenticare che spesso non è il valore economico intrinseco del regalo a quantificarne la sua importanza ma proprio l’affetto, il tempo che si dedica e, appunto, il pensiero che si sa trasmettere. Poter avvertire tangibilmente che quella persona ha usato pazienza e attenzione per noi, vale spesso molto più di tanti regali accantonati e frutto di pura formalità.

Per questo è molto gradevole quando si possiede un talento come: sferruzzare a maglia, districarsi all’uncinetto, ricamare come in altri tempi, creare in decoupage o altro, poter fare omaggio di qualcosa che ci appartenga dentro, una nostra capacità e che attraverso quel lavoro condividiamo. Se tutto ciò è valido per gli adulti lo è ancora di più per i bambini.

Possiamo naturalmente aiutarli a pensare cosa poter fare e poi aiutarli in qualche operazione. Ad esempio, oltre alle molteplici proposte di lavoretti classici, possiamo anche pensare a qualcosa di più personalizzato o personalizzabile.

Possiamo invitarli a fare un bel disegno di tutta la famiglia e poi incorniciarlo. Se abbiamo qualche giorno in più, possiamo proporre di costruire con loro un quadernetto ad hoc per il nonno o il papà, ricoprire la copertina con un bel disegno, ritagliare ed incollare nelle varie pagine, delle barzellette o dei giochi di enigmistica, frammezzati da qualche disegno, cornicetta o magari qualche frase che ci sentiamo di scrivere. Potrà tenergli compagnia in tanti momenti di relax, sarà forse meno tecnologico dell’ultimo lettore di libri elettronici ma senz’altro molto gradito e inimitabile!

Per la nonna, mamma o zia, potremmo invece pensare a un bel quadernetto, magari con copertina rigida, in cui incollare delle ricette di cucina o dei consigli per la casa.

Per i propri amichetti coetanei si potrebbe fare la stessa cosa con il proprio calciatore o squadra del cuore o il proprio cantante o attore preferito!

Un’altra idea molto apprezzata è un calendario fatto proprio dai bambini. Per accorciare un po’ il lavoro, sono in vendita dei calendari appositi con lo spazio, ogni mese, per fare dei disegni.

Se invece abbiamo la possibilità, possiamo crearli noi e poi farli spiralare o incollare in cartoleria. Possiamo invitare il bimbo a fare dei disegni a tema per ogni mese, poi magari completare incollando anche dei coriandoli per il mese di marzo o dei fiorellini per la primavera, dei fiocchi di neve per un mese invernale o ancora della porporina per il mese di Natale.

Se il bambino è già più grande potreste invece far scrivere dei pensieri legati al mese o una bella poesia. Per finire potreste personalizzare il tutto con degli auguri speciali da scrivere per il giorno del compleanno o dell’anniversario di matrimonio. Come copertina del calendario, potreste fare una bella foto di famiglia, o dei bimbi, ingrandita.

Lasciate libera la fantasia e prendete in considerazione anche di poter confezionare un bel libro-quaderno con le copie delle foto più significative della famiglia, o anche perché no, della coppia, fatte durante l’anno che sta finendo! Anche in questo caso potreste inserire delle frasi personalizzate, delle dediche o almeno le date e i posti in cui sono state scattate o il perché le trovate significative per voi e per la persona a cui le state regalando.

Il principio è sempre quello di poter regalare qualcosa di sé che abbia un significato particolare e soprattutto che faccia capire quanto quella persona faccia parte della nostra vita e sia importante per noi!

Leggi anche

Seguici