Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Ottobre, mese della vista: visita gratuita dall’oculista

di Mamma Silvia

24 Ottobre 2010

Ottobre è il mese della prevenzione delle malattie a carico degli occhi. Il mese della vista, organizzato dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, ci permetterà di sottoporci a un checkup oculistico gratuito. E’ possibile cercare il centro più vicino telefonando al numero verde 800 973 489.

Parla dell’importanza dei controlli oculistici e della salute degli occhi Matteo Piovella, presidente della Società oftalmologica italiana, che dalle pagine di Repubblica fornisce utilissimi consigli per i nostri occhi:

E’ importante seguire un calendario delle visite anche se non vi sono apparenti difficoltà visive perchè alcune malattie degli occhi non danno sintomi.

Un primo importante controllo va fatto ai bambini verso i 3 anni, per individuare eventuali difetti congeniti. Un secondo controllo va fatto tra i 10 e i 15 anni, mentre dopo i 45 anni gli occhi cominciano a perdere colpi e quindi diventa molto importante individuare eventuali difetti. L’attenzione aumenta in caso di presenza di altre malattie come il diabete o l’ipertensione. Dopo i 65 anni anche in caso di vista perfetta è consigliabile un controllo annuale.

– Attenzione all’igiene! Quindi l’ideale sarebbe non condividere asciugamani e cuscini, e non toccarsi gli occhi con le mani sporche.

– L’alimentazione è anche importante, specialmente nei bambini, bisognerebbe assumere molte vitamine A,C ed E, ma anche astaxantina, betacarotene e antocianosidi. Sostanze contenute prevalentemente nella frutta e nella verdura, è difficile farne in quantità adeguate ai più piccoli vista la loro comune avversione verso tali alimenti, in questo caso ci vengono in aiuto gli integratori multivitaminici.

Se già utilizziamo gli occhiali, ricordiamoci che la gradazione della vista può anche mutare, quindi sarebbe bene sottoporsi a un controllo ogni 3-5 anni per verificare la situazione. Infatti, se la gradazione è cambiata e gli occhiali son sempre gli stessi possiamo correre il rischio di peggiorare la situazione.

– Se esiste una predisposizione genetica per alcune patologie come il glaucoma, è bene farsi visitare con costanza.

Evitare di affaticare la vista assicurandosi che ci sia abbastanza luce quando leggiamo. Se si passano molte ore al pc, è importante fare delle pause ogni tanto e rilassare la vista facendo qualche semplice esercizio come roteare gli occhi in entrambi i sensi per un paio di volte per poi massaggiare le orbite ad occhi chiusi per circa 20 secondi.

E allora cosa aspettate mamme? Correte a prenotare una visita gratuita! E non dimenticate i bambini!

Fonte: ” Repubblica”

Leggi anche

Seguici