Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Allattamento al seno: il latte materno contiene ben 700 batteri

Scoperto il microbioma contenuto nel latte materno

di Mariangela Saulino

08 Gennaio 2013

Alcuni ricercatori spagnoli hanno effettuato uno studio sul latte materno, riuscendo a scoprire il numero e le specie batteriche che si trovano al suo interno.

Gli scienziati, attraverso la tecnica del sequenziamento del DNA, sono riusciti ad identificare le 700 specie di batteri contenuti nel colostro, a cui hanno dato il nome di “microbioma”, che rappresenta il complesso del patrimonio genetico dei microrganismi presenti nel latte materno.

Il colostro è la prima secrezione delle ghiandole mammarie ed è ciò che il bambino assume durante la poppata, ed è qui che sono state individuate le specie i batteri, tra cui Streptococcus, Lactococcus, Weissella, Staphylococcus.

Sono stati, poi, isolati altri batteri tipici della cavità orale come Prevotella, Veillonella e Leptotrichia, anche se in questi casi non si è ancora capito se questi batteri provengono dalla bocca del bambino o se siano i batteri del piccolo a penetrare nel latte materno cambiando la sua composizione.

I ricercatori hanno scoperto anche che la differenza di composizione tra latte materno e colostro è dato dall’influenza ormonale e dallo stress.

Inoltre, nelle madri in sovrappeso ed in quelle che restavano nell’aumento previsto dalla gravidanza vi è un microbita diverso, in quanto il latte presentava  numero minore di batteri, così come una differenza è stata riscontrata tra coloro che hanno partorito in modo naturale o con il cesareo.

Una scoperta decisamente importante visto che l’aggiunta di questi batteri al latte artificiale potrebbe diminuire i rischi di allergie, asme e malattie autoimmuni nei neonati.

 

Leggi anche

Seguici