Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Monica Bellucci sexy topless su Vanity Fair

La rivista spagnola Vanity Fair intervista una seducente Monica Bellucci

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

25 Gennaio 2013

 monica bellucci sexy   Dopo Sophia Loren, Monica Bellucci è divenuta l’emblema della bellezza femminile italiana nel mondo: le sue abbondanti curve continuano a far sognare gli uomini e suscitano ammirazione in molte donne.

Gli editori spagnoli della nota rivista Vanity Fair le hanno dedicato la copertina del numero di febbraio, oltre ad un’intima intervista proposta all’interno della rivista nella quale la diva si racconta.

Immortalata dal fotografo Norman Jean Roy, la Bellucci viene ritratta in topless all’interno di una vasca ricolma d’acqua, sensuale più che mai, mostra un fisico mozzafiato e tutta la maturità dei suoi 48 anni.

Attrice, moglie e mamma, si dichiara pienamente soddisfatta della sua vita e delle scelte fatte durante il suo percorso:

“Provengo da una famiglia stabile di un piccolo paesino, da piccola mi sentivo protetta e coccolata, ma era tutto noioso, una vita semplice che andava avanti da sola: le vacanze in estate, la scuola in inverno. Ho avuto un’istruzione formidabile, ma la mia visione della vita era un’altra cosa e allora mi sono setta: grazie per tutto quello che avete fatto per me ma ho bisogno di altro, ho bisogno di essere libera”.

 monica bellucci sexy E questo stesso senso di libertà le viene dato anche dal rapporto con il marito/collega, l’attore Vincent Cassel, al quale è legata da 14 anni:

“Io e Vincent viviamo una vita completamente indipendente: stiamo in due mondi diversi e spesso non condividiamo niente. Non stiamo insieme tutto il tempo, i suoi amici sono i suoi, i miei sono un’altra cosa”.

Per quanto riguarda invece la maternità (l’attrice ha due bambine, Deva e Léonie) non si dichiara pentita di averla ritardata anche se, ammette, non vi avrebbe mai rinunciato del tutto:

“Ho preso la decisione di avere un figlio quando era già adulta, e non nella fase della mia gioventù. Volevo investire nella mia esperienza di attrice senza sentirmi in colpa. Ma se non avessi vissuto l’esperienza della maternità avrei sentito che una parte di me sarebbe morta”.

 

Leggi anche

Seguici