Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Si possono mangiare dolci durante l’allattamento

Dolci e allattamento: ecco cosa è necessario sapere.

Dott.ssa Marta Volpe

di Dott.ssa Marta Volpe

25 Gennaio 2013

Seguire una corretta alimentazione durante la fase dell’allattamento .Seguire una corretta alimentazione durante la fase dell’allattamento è fondamentale per predisporre il proprio organismo alla produzione di un latte che sia il più completo possibile a livello nutrizionale e che apporti il giusto quantitativo energetico al bambino per lo svolgimento di quelle attività che caratterizzano i primi mesi di vita. Numerosi e svariati sono i cibi dall’aspetto squisito che ci circondano ma, come sempre, siamo fortemente in dubbio se uno specifico alimento possa essere, o meno, causa di problemi per il nostro bambino.

Nello specifico, ciò su cui oggi focalizzeremo la nostra attenzione sono i dolci.

Cominciamo col dire che durante l’allattamento Seguire una corretta alimentazione durante la fase dell’allattamento .ogni futura mamma, ad eccezione di qualche raro caso proveniente da chissà quale strano pianeta, avverte improvvisi desideri di calarsi con la testa nella dispensa per mangiare tutto ciò che sia zucchero! Come se ogni croissant, tavoletta di cioccolato o pasticcino riportasse sopra una scritta a caratteri cubitali: MANGIAMI!!

Non è, quindi, assolutamente anormale avere queste voglie improvvise.

  •  Ma, come bisogna comportarsi? Dobbiamo assecondare questi improvvisi desideri o rischiamo di causare problemi al bambino?

Seguire una corretta alimentazione durante la fase dell’allattamento .Innanzitutto sottolineiamo l’importanza della diversità che esiste tra un bambino e un altro, poiché un alimento può risultare innocuo per un neonato ma può rappresentare, al tempo stesso, un elemento di disturbo per un altro.

Stabilito ciò, i pediatri della neonatologia affermano sempre che tutto ciò che si è mangiato nei nove mesi della gravidanza è possibile continuare a consumarlo, allo stesso modo, nell’allattamento, poiché i bambini hanno avuto modo di testare i vari sapori già attraverso il liquido amniotico; inoltre affermano che, in linea generale, è consentito mangiare qualsiasi tipo di alimento purché in maniera equilibrata … in effetti si sa, l’eccesso non è mai stato portatore di cose buone.

Moderazione, come sempre, è la parola chiave: alcuni studi hanno dimostrato, infatti, che un eccesso del consumo di dolci può causare nel piccolo lievi arrossamenti, bruciori, piccoli sfoghi o colichette. Col passare del tempo, inoltre, è stato notato che i dolci in generale, così come altri alimenti particolari (asparagi, cipolla), causano una lieve variazione del gusto del latte; variazione che non implica necessariamente un rifiuto, da parte del bambino, del latte materno.

Seguire una corretta alimentazione durante la fase dell’allattamento . Come abbiamo potuto ben vedere, quindi, non è necessario abolire in maniera radicale durante la fase dell’allattamento alimenti, come i dolci, che abbiamo già abbondantemente consumato in gravidanza e di cui i nostri piccoli sono già ottimi estimatori.

Leggi anche

Seguici