Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Violenza sui minori: India emergenza stupri

Preoccupante escalation in India di abusi su minori. Il rapporto Human Watch Right spinge il governo ad agire.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

08 Febbraio 2013

Sulla scia dell’ultimo caso di stupro, perpetrato ai danni di una ragazzina indiana, poi purtroppo morta a seguito delle percosse subite, un nuovo rapporto Human Watch Right (HWR) riporta una situazione preoccupante in India.

Presentato martedì a New Delhi, il rapporto riporta di oltre 7200 vittime di violenza sessuale ai danni di bambini e neonati, in India.

Il rapporto si intitola “Rompere il silenzio” e denuncia una vera e propria piaga nazionale.

I minori abusati sono inoltre mortificati e maltrattati dalle stesse autorità locali, polizia e commissariati.

82 pagine, oltre 100 interviste. il direttore dell’HRW in Sud Africa Meenakashi Gauguny commenta: “Il governo dovrebbe garantire maggiore protezione ai bambini dagli abusi sessuali, nell’ambito di una più vasta riforma in via di definizione dopo lo stupro di gruppo e l’omicidio di una studentessa a Nuova Delhi” Quelli che dovrebbero essere i protagonisti della formazione e dell’educazione risultano invece i carnefici. E i bambini che coraggiosamente denunciano gli abusi vengono spesso umiliati e malmenati da polizia e medici.

Intento di questa relazione dunque incoraggiare il governo a prendere decisioni che puniscano questi atti come reati criminali, oltre a favorire segnalazioni di reati del genere da parte delle famiglie dei minori e dei minori stessi. Segnalazioni spesso nascoste per paura di infamia da parte dell’opinione pubblica nei confronti delle famiglie.

Leggi anche

Seguici