Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bruno Arena dei Fichi D’India, ultime notizie

Il comico è stato trasferito in un centro di riabilitazione

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

12 Febbraio 2013

Bruno Arena  ultime notizieVarie sono le notizie che negli ultimi giorni si sono susseguite sul web in merito alle condizioni del noto comico Bruno Arena, membro del duo I Fichi D’India.

Arena, colpito da un aneurisma giovedì 17 gennaio 2013, dopo l’avvenuta registrazione di una puntata della trasmissione comica “Zelig”, è stato condotto presso l’ospedale San Raffaele di Milano dove ha poi subito un’operazione.

Benchè le condizioni risultassero stabili, l’attore è stato indotto in coma farmacologico al fine di monitorare al meglio il suo quadro clinico, tenuto tutt’oggi riservato.

Attraverso l’hashtag creato su twitter, #Forzabruno, tutti i colleghi, amici, parenti e i moltissimi fans hanno manifestato la propria solidarietà, ricevendo costanti aggiornamenti.

Tra gli ultimi troviamo quello di Gianluca Impastato, comico noto soprattutto al pubblico della trasmissione “Colorado Cafè”, che circa 10 ore fa affermava:

Bruno Arena  ultime notizie“Per sapere novità su Bruno, andate sul sito Ridens.it , ogni giorno c’è l’aggiornamento sulle sue condizioni di salute. #forzabruno”.

Ed ecco invece cosa recita il comunicato stampa posto sul suddetto sito nella giornata di ieri:

“Bruno Arena – aggiornamento 11 febbraio. Questa mattina Bruno Arena è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano. Dal reparto di terapia intensiva é stato trasferito in un centro di riabilitazione specializzato. Le sue condizioni restano stabili, tuttavia i medici non hanno potuto sciogliere la prognosi che resta tuttora riservata. La moglie Rosi ringrazia tutti coloro che stanno pregando e sperando per lui. Domani, martedì 12 febbraio, l’ufficio stampa di Ridens diramerà un nuovo comunicato. Massimo Zoli, Ridens Management”.

Non resta dunque che attendere eventuali aggiornamento, ricordandoci sempre: Forza Bruno!

 

 

 

 

 

Leggi anche

Seguici