Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

San Valentino, perchè è la festa degli innamorati

San Valentino: origini e tradizioni della festa più romantica, tra leggende e storia

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

14 Febbraio 2013

san valentino oggi  Oggi è la festa degli innamorati.

Il 14 febbraio, da sempre San Valentino è la festività più romantica del calendario. Ormai tra le più “commercializzate” è un pullulare di cuori, di bigliettini, palloncini, di menù e serate per due.

La festa ha però origini antichissime.

Già intorno al 500 venne conclamata per sostituire la festa pagana delle lupercalia (risalente all’antica Roma, glorificavano il dio fauno nel mese di febbraio affinchè proteggesse il bestiame).

Così come concepita oggi, cioè come festa degli innamorati,  risale al medioevo, periodo in cui il poeta inglese Geoffrey Chauser declamava l’amor cortese.

Come però il giorno dell’adorazione del San valentino da Terni sia associato alla festa degli innamorati è ancora motivo di discussione.

  • Qualche corrente di pensiero sostiene che il mese di febbraio sia l’inizio del risveglio della natura e dei primi accoppiamenti degli uccelli.
  • Un’altra leggenda affonda proprio le origini alle lupercalia romane. Sembra che durante il rito annuale che si solennizzava in febbraio, i pagani rendessero omaggio al dio Fauno mescolando i nomi di uomini e donne e poi ne sorteggiassero le coppie, che avrebbero vissuto in intimità per un anno, fino al successivo rito. Per sradicare questa usanza pagana, in seguito, la chiesa si dotò di un martire, San Valentino da Terni appunto, seviziato il 14 febbraio, per far si che i festeggiamenti amorosi continuassero sotto la luce della cristianità.
  • Qualcun altro associa invece la costituzione, il 14 febbraio del 1400 dell’ Alto tribunale dell’amore a Parigi.
  • Altri al fidanzamento di Riccardo II con Anna di Boemia il giorno di San Valentino, un altro però , il 3 maggio.
  • Un’altra leggenda ha invece proprio San valentino da Terni il protagonista di un primo innamoramento documentato dal bigletto.

San Valentino di Interamna (Terni odierna), intorno al 270 D.C. fu condannato dall’imperatore Claudio II il quale, dopo un tentativo andato a vuoto di riconvertire il giovane al paganesimo, lo imprigionò per giustiziarlo successivamente. Valentino si innamorò durante la sua prigionia della figlia cieca del suo Guardiano, Asterius. A questo punto Valentino compie un miracolo: ridona la vista alla fanciulla, che riuscì così a leggere il messaggio lasciatole dal suo innamorato giustiziato: “dal vostro Valentino”.

San valentino festa La festa ha senz’altro iniziale diffusione nel mondo anglosassone, per poi ampliarsi mondialmente intorno al XIX secolo.

Caratteristica della festa è lo scambio di valentine, i biglietti d’amore a forma di cuore o con temi romantici e angioletti con arco e frecce.

La greeting Card association ha valutato che dopo il Natale, lo scambio di biglietti per la festa di San Valentino è il più consistente, con oltre un miliardo di biglietti d’auguri.

Il più antico biglietto “valentine” sembra essere stato inviato e scritto da Carlo D’Orleans alla moglie, appellandola proprio “ma tres doulce Valentinée”

Sebbene i festeggiamenti per la festa di San Valentino siano simili in tutto il mondo, ovvero lo scambio di doni e biglietti tra due innamorati, cene a lume di candela e rose rosse per le donne,  alcuni paesi hanno però tradizioni altrettanto particolari.san valentino auguri

  • In Finlandia ad esempio il 14 febbraio è il giorno dedicato all’amicizia, e ci si scambiano ingressi in centri termali.
  • In Romania la festa degli innamorati cade invece il 24 febbraio, per la festa ddella figura mitologica di Dragobete.
  • In Brasile si festeggia il 12 giugno con le donne che eseguono dei riti propiziatori per l’accoppiamento.

In qualche altro paese invece, la tradizionale festa degli innamorati, prevede qualche variazione sul tema.

  • In Giappone ci si scambia scatole di cioccolatini tra fidanzati, ma anche tra ragazze.
  • In Danimarca si è soliti regalare fiori bianchi, gli “snowdrops”.
  • Il simbolo dell’Olanda per San Valentino è invece lo scambio di cuori di liquirizia.

E per tutti quelli che San Valentino non lo festeggiano, c’è sempre la festa di San Faustino, il 15 febbraio, patrono dei single.

Leggi anche

Seguici