Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Nestlè ritira dal mercato italiano ravioli e tortellini Buitoni

Scandalo carne di cavallo: la Nestlè ritira dal mercato italiano alcune confezioni della Buitoni

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

19 Febbraio 2013

nestlè ritiro prodotti buitoni Lo scandalo della carne di cavallo che ha colpito molti Paesi Europei si è ora diffuso anche in Italia: la Nestlè ha ritirato dal mercato due prodotti della Buitoni, “Ravioli di Brasato” e “Tortellini di carne”.

Il tutto è iniziato sabato 9 febbraio, quando la FSA (Food Standards Agency) riscontrò la presenza di carne di cavallo all’interno delle confezioni di lasagne surgelate della Findus vendute in Inghilterra.

Data la mancata tracciabilità della materia prima, ossia la carne che componeva la pietanza, i controlli sono stati poi estesi in molti altri Paesi dell’Europa, tra cui il nostro.

Oggi, il Financial Times ha reso noto il ritiro effettuato dalla Nestlè che viene così specificato attraverso una nota diramata dalla società:

nestlè ritiro prodotti buitoni  “Ritiriamo volontariamente e immediatamente dalla vendita in Italia e in Spagna due prodotti a base di pasta congelata, i Ravioli al brasato e I tortellini alla carne Buitoni, che sostituiremo con prodotti che i test del dna confermeranno composti al 100% da carne di manzo”.

Tale ritiro si è reso necessario in quanto, dopo i dovuti controlli attuati a livello europeo, i test del DNA effettuati sulla carne contenuta nei suddetti prodotti hanno riscontrato la presenza di tracce di carne equina superiori all’1%.

“Ci scusiamo con i consumatori – ha dichiarato la Nestlè – e assicuriamo che le azioni prese per far fronte a questo problema si tradurranno in più alti standard e in una rafforzata tracciabilità”.

Resta ora da chiedersi se non sarebbe più opportuno ritornare alla vecchia e buona usanza di preparare la pasta fatta in casa.

Leggi anche

Seguici